FINESTRA STAMPA, LUNEDI 2 MARZO 2015

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Molti nemici molto onore.

IL TEMPO,prima. Tutti contro il fascioleghista Salvini. Dai centri sociali al Cav. Preoccupazione bipartisan dopo il successo a Roma. Non piaccciono i toni e gli argomenti trattati. Ma lui tira dritto: peggio per loro.

IL TEMPO,prima. La Lazio vola a 5 punti dalla Roma.

IL TEMPO,prima. Primarie Pd tra liti, brogli e brutte figure. Polemiche e correnti ieri come oggi.

IL TEMPO,p3. Berlusconi cauto: divisi non si va da nessuna parte. Dal Cav appello a rifare il centrodestra

IL TEMPO,p5. Campania e Marche, si vota gia’ con le denunce. Accuse e minacce con le urne ancora aperte. Affluenza alta a Salerno, DE LUCA in vantaggio su Cozzolino

IL TEMPO,p5. Intervista a RONDOLINO: Renzi permette di tutto pur di restare a governare. Mano libera a livello locale ma niente grane sul nazionale

IL TEMPO,p7. Fatture elettroniche. Il grande bluff della “novita'” di Renzi. Il premier presenta la riforma per le aziende. Cremonesi: la sperimentiamo gia’ da 1 anno

IL TEMPO,p7. TFR in busta paga, decisione irrevocabile per 3anni. Conveniente solo per i redditi fino a 15mila euro. La richiesta potra’ essere fatta a partire da oggi. I soldi saranno sottoposti all’aliquota Irpef. Impatto sull’Isee

IL TEMPO,p8. Immonili e figuracce. Bis del vicesindaco. Nieri interviene all’Arena ma si contraddice ancora su privacy e aumento dei canoni. Il “giallo” delle lettere mai ricevute dagli inquilini a cui il Comune avrebbe ricalcolato i prezzi degli affitti

IL TEMPO,p8.decine di locali a meno di 5euro. Ecco chi la fara’ franca fino al 2016.

Repubblica,prima. Il centrodestra si spacca. Rissa su Salvini. Tosi: io commissariato? Me ne vado. Berlusconi:non mollo Alfano. Oggi la resa dei conti sul Veneto tra i vertici del Carroccio. Il segretario leghista: “Forza Italia si decida o peggio per loro”.

Repubblica,p7. Intervista a FLAVIO TOSI: inaccettabile esautorarmi se succede pronto a tutto, un errore la deriva estremista. Il passo indietro tocca a Zaia. Non ci sono i presupposti per il commissariamento, lo Statuto dice che candidati e alleanza le decide il territorio. Io porto voti. Il governatore spieghi perche’ do fastidio. Una lista con il mio nome farebbe crescere la coalizione. Troppo a destra. In piazza si e’ vista una Lega che si sposta troppo a destra. Cosi Renzi vincera’ a mani basse

Repubblica,p7. Intervista a ROBERTO SPERANZA: la piazza col Duce e’ oltre i limiti. La sinistra reagisca. Pd e governo devono prosciugare le inquietudini del Paese. E Renzi coltivi l’unita’ del partito

Repubblica,p9. Padana, nazionalista e “personalizzata”, ecco la tripla Lega alleata di CasaPound.

Repubblica,p10. Primarie Pd, vittoria a DE LUCA. L’ex sindaco di Salerno sara’ il candidato governatore, battuto COZZOLINO. Guerini: bene 160mila ai seggi. Soccorso azzurro di 300 voti per il perdente a S.Cipriano. Polemica sull’appello di Saviano a non votare.

Repubblica,p11. Intervista a ROBERTO SAVIANO: il mio invito a disertare i seggi lontano dal nichilismo di Grillo volevo fermare le clientele. DE LUCA e COZZOLINO nomi legati a 20anni di sperperi. Persa l’occasione di proporre persone nuove. Anche Renzi ha grandi responsabilita’, il suo governo sta ignorando il Sud

Repubblica,p13. Il gruppo Malacalza primo azionista di Banca Carige con il 10,5 per cento. La Fondazione ligure accetta l’offerta. Un esborso complessivo di 150 milioni

Repubblica,p14. Il governo “ingaggia” i sindacati nel Jobs Act se piazzano i disoccupato il servizio e’ retribuito. Dopo il contratto a tutele crescenti, l’esecutivo prepara i nuovi decreti attuativi della riforma. Cambia il collocamento

Repubblica,p15. RaiWay strategica, c’e’ il diritto di veto. Nella sua lettera alla Consob, la tv di Stato ricorda che il premier puo’ bloccare la cessione delle torri televisive grazie al “golden power” sui settori di rilievo nazionale. Confalonieri spiega al governo la mossa di Mediaset. FICO (M5S): la Vigilanza va abolita, consiglio RAI con soli 5componenti scelti dal Garante

Repubblica,p15. Soci RCS divisi sulla cessione dei libri a Mondadori. Oggi il CDA della Casa Editrice potrebbe far slittare la decisione al nuovo consiglio che si insediera’ ad Aprile

Repubblica,p17. Intervista a HERZOG: l’era di Netanyahu e’ arrivata alla fine. Cerchero’ il dialogo con i palestinesi

Repubblica,p20. “Meno tasse per chi va alle paritarie”. E’ battaglia. Su Avvenire appello a Renzi da 44 deputati della maggioranza. “Occasione irripetibile per una svolta epocale”. La norma inserita nel decreto messo a punto dalla Giannini. Ma servono 400milioni. Domani il CDM.

Repubblica,p20. Intervista a GIUSEPPE FIORONI. Alla materna posti insufficienti giusto incentivare le private. La liberta’ di scelta sancita dalla Costituzione non e’ un diritto solo per chi puo’permetterselo.

Repubblica,p20. Intervista a PIPPO CIVATI. Piu’ risorse agli istituti pubblici cosi si aiutano le famiglie. Difendo con decisione il concetto di laicita’ in un momento in cui sembra essere scomparso

Repubblica,p21. Intervista a RAFFAELE CUTOLO: io sepolto vivo in una cella se esco e parlo crolla il Parlamento. Da Parma, dove e’detenuto al 41 bis l’ex boss della Camorra: ‘i miei segreti fanno tremare tutti. Chi e’ al comando oggi e’ stato messo li da chi veniva a pregarmi. I politici? Tutti parolai. L’ultino che ho stimato e’ stato Berlusconi. Lo avevo detto che Tortora era innocente: i pm non mi hanno voluto ascoltare

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Salvini non si illuda senza Forza Italia non puo’ sfondare

Giornale, p19. Melandri esperta in bugie. L’ultima performance e’ sullo stipendio del MAXXI. Doveva lavorare gratis ma oltre al compenso ora incassa pure un bonus. E la super raccomandata e’ diventata super inguaiata: per colpa dei parenti. Il cognato e’ l’uomo che lucrava sui fondi agli immigrati. E anche la onlus di Giovanna e’ stata coinvolta nello scandalo

Corsera,prima. A sorpresa vince DE LUCA nelle primarie Pd in Campania

Corsera,p10. Lo scatto del sindaco che ha resistito a tutti, da Bassolino al leader Pd.

Corsera,p11. Intervista a MASULLO: “ognuno corre per se’ e per i suoi. Che vergogna,non e’ piu’ un partito.

Corsera,p13. Intervista al sottosegretario RUGHETTI: e’ Renzi che da’ le carte, ha vinto il congresso, Bersani deve accettarlo. Se si crea il muro contro muro diventa poi difficile ripetere lo schema Mattarella. Se vogliono cambiare il patto con Berlusconi solo per piantare la bandierina allora si va a sbattere. Speranza e Boccia? No a epurazioni ma non si utilizzino ruoli istituzionali per mosse di parte

Corsera,p14. Il dialogo con Maroni, Zaia e Bossi. Le manovre di Forza Italia per riavvicinare il Carroccio. Toti sul comizio di Roma: senza la gente portata dalla Meloni sarebbe stato un flop

Corsera,p15. Intervista a VENEZIANI: cosi sta cambiando la destra, ma Salvini e’ solo una tappa. E’ una forza che si rivolge a chi si sente sotto minaccia.

Corsera Roma, prima. Intervista ad ALFIO MARCHINI: Renzi pensi a Roma, la faccia rinascere. Dal sindaco manca una visione. Il premier segua l’esempio di Mitterand e Parigi

Mattino,prima. Primarie, DE LUCA e’ avanti. Primi dati: Cozzolino in difficolta’ su Napoli. Saviano invita a disertare, ma l’affluenza e’ alta

Mattino,prima. Sbaglio’da pm, lo Stato paga per DE MAGISTRIS

Mattino,p6. Berlusconi avverte: “se la Lega continua a fare follie io me ne vado”. Lo sfogo del Cavaliere ferito al piede: “non capiscono che tutti possiamo rivincere”. Casse vuote nel partito, disdetto l’affitto della sede a due passi dalla Camera. Ignazio Abrignani cerca di fare moral suasion su Salvini e lo definisce una risorsa e puo’ benissimo lavorare insieme a noi

Mattino,p7. Intervista a MACALUSO, ex direttore dell’Unita’: ‘una truffa le primarie senza regole. Il Pd e’ solo un aggregato elettorale in balia delle cordate che lo scalano. Parisi difende lo strumento perche’ lo ha promosso ma lo aveva sognato in maniera diversa da come lo stanno utilizzando. Serve una legge per fare in modo che chi vuole scegliere il candidato debba iscriversi in un albo! Ora puo’votare chiunque. I candidati in Campania espressione del vecchio? Non sempre i giovani sono migliori, a dover decidere restan i cittadini

Stampa,p4. Salvini, ultimatum a Forza Italia: “i vostri elettori sono gia’ con noi”. Romani attacca: “mai con Casa Pound e i vaffa”. E Matteo: “tanto peggio per loro”

Stampa,p4. MATTIA FELTRI. Nella piazza della destra salviniana il tramonto dell’intramontabile Silvio. Per la prima volta una manifestazione di destra ignora Berlusconi

Stampa,p5. Intervista a ROBERTO GIACHETTI: la minoranza ricatta Renzi e resta nel Pd per la visibilita’.

Stampa,p6. Intervista a MARA CARFAGNA. La Madia ha ragione, le pari opportunita’ restano lontane. Anche questo governo ha fatto poco.

Stampa,p6. Mattarella, prima visita dalla Merkel. Oggi il Presidente e’ a Berlino: rendera’ omaggio al Muro. Domani tappa a Bruxelles.

Stampa,p7. I farmacisti: “apriremo tremila negozi. Non siamo un freno alle liberalizzazioni”.

Il fatto,prima. Editoriale di FERRUCCIO SANSA. L’eterno dubbio: i magistrati sono alleati o nemici? Noi che ci ritroviamo nel colpevole e non nella vittima

Messaggero,prima. MARCO VENTURA. Ucciso il romano re dei ristoranti. Rapina in Brasile.

Messaggero,prima. FRANCESCO GRILLO. Il Paese si cambia migliorando la scuola. I nodi della riforma.

Messaggero,p3. Intervista a EDWARD LUTTWAK: gesto plateale,non e’ un lavoro da 007, dietro ci vedo la mano dei nazionalisti. Nemtsov era un uomo onesto ma per Putin non poteva certo rappresentare un problema. Per favore non parlatemi di Cia e Mossad non regge nemmeno la storia dei terroristi islamici

Messaggero,p7. Lo sfogo dell’ex Cav: “i pazzi non li sopporto piu'”. Fitto non molla, Verdini sull’Aventino. E smobilita la sede nazionale a Roma

Messaggero,p9. Rai Way, Gubitosi dice NO a Mediaset. Dopo le indicazioni di Padoan,il vertice della tv pubblica boccera’ l’offerta. Attesa per le contro mosse del Biscione. Fico propone l’abolizione della commissione di Vigilanza. Nel piano-Giacomelli il potenziamento di Rai International

Messaggero,p11. Telecom, riapre il cantiere Metroweb. Il governo e’ in pressing sull’ex monopolista per costruire la nuova rete insieme alla societa’ controllata dai fondi CDP. Fiato sospeso sui titoli a Piazza affari: l’ipotesi rottamazione del rame entro il 2030 farebbe scattare una maxi svalutazione

Related posts