FINESTRA STAMPA, DOMENICA 8 MARZO 2015

IL TEMPO,prima. Affittopoli “sinistra”. Ecco chi deve pagare. Parte l’iniziativa “aiutiamo il sindaco a scoprire i furbetti”.

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Festa rosa e la solita retorica.

IL TEMPO,prima. SARINA BIRAGHI. Ma la lotta sui diritti e’ sostanza.

IL TEMPO,p6. Diecimila Fratelli d’Italia in piazzza. A sorpresa sul palco l’ex grillino. Con la Meloni anche il capo dellla pattuglia di fuoriusciti da M5S.

IL TEMPO,p6. La leader di Fdi-An chiarisca la sua posizione sulla Fondazione

IL TEMPO,p7. Gasparri: subalterni a Salvini, reagiamo. Repetti: bisogna dire di no alla lega. CICCHITTO: “per quanti sforzi si possano fare la quadratura del cerchio non e’ possibile per cui o Forza Italia sceglie una via moderata al centrodestra o me sceglie una estremista subendo pero’ l’egemonia di Salvini

Corsera,prima. ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA. Vacue riforme. La scuola cattiva e’ questa

Corsera,prima. Intervista al ministro delle finanze greco VAROUFAKIS/ se Bruxelles non dice SI, pronti a un referendum sull’euro. Non siamo attaccati alle poltrone.

Corsera,prima. Il caso dei dirigenti pubblici. Il governo: ricambio con assunzioni esterne. Frenano Tar e Corte dei conti. La discussione arriva in Aula. Licenziamenti piu’ facili, apertura ai non laureati

Corsera,p8. Intervista. SERRACCHIANI avvisa la minoranza: le riforme restano come sono. Avvocata? Non chiamatemi cosi. Non sono d’accordo con la proposta di Boldrini sul linguaggio di genere. Sono altre le priorita’.

Corsera,p10. Lega, scade l’ultimatum. Ma Tosi rilancia. Entro domani il sindaco deve decidere. Il segretario presenta il candidato ligure,prove di intesa con gli azzurri

Corsera,p13. Intervista a ROMANI: “siamo di centro,non ci metteremo in ginocchio per allearci con il Carroccio. La riforma Rai. Se ci fossero interventi di semplificazione da fare, saremmo disposti a discuterne con il Pd. L’Italicum. Dice Brunetta che tra noi c’e’ chi ha votato delle mostruosita’ giuridiche? Io di certo non l’ho fatto.

Corsera,p13. MARZIO BREDA. L’interpretazione dei poteri del Colle e i due mandati di Napolitano.

Corsera,p13. Berlusconi e le “azioni legali” di FITTO: restiamo uniti o regaliamo l’Italia al PD. L’ex ministro pronto alle denunce sui commissariamenti. La replica:non vincerebbe

Corsera,p14. Intervista a PRODI: io mediatore in Libia? Ipotesi superata. Un intervento provochera’ un altro Iraq. Opportuna la visita di Renzi a Mosca. Le sanzioni non sono eque.

Corsera,p20. L’invito del Papa agli eredi di Giussani. “No a etichette e autoreferenzialita'”. In Vaticano 80mila fedeli per ricordare il fondatore di Comunione e Liberazione.

Corsera,p21. La prof: innaturali le relazioni gay. I liceali replicano con lettere in bacheca. Allo scientifico da Vinci di Milano. Un ragazzo: rapporti qualitativamente identici.

Corsera,p23. Mattarella elogia il “lavoro silenzioso” delle donne. L’annuncio di Alfano: calano le denunce per maltrattamenti, ma nessuno giri la testa dall’altra parte.

Corsera,p23. Quel “grazie” agli uomini che divide: “e’ umiliante”. “No, e’ cambiamento”. Lea Melandri: rinunciano solo a privilegi. Comencini:ripartiamo da chi e’ al nostro fianco

Corsera,p30. Intervista a LORUSSO (FNSI): editoria, pronti a sederci al tavolo. Dalla crisi si esce tutti insieme. Servono aiuti selettitivi e sostegno a chi investe in innovazione.

Corsera,p36. Triclini, mercati, porti e macelli. E in taverna siamo come loro. Ricostruzioni e tecnologia in un percorso sorprendente.

Corsera,p37. Dalle pesche al pane: cosi la lava svela le eccellenze. A Pompei si produce vino dell’antichita’. A Portici si studiano i prodotti emersi dagli scavi

Repubblica,prima. La polizia uccide un nero nel giorno di Selma. Obama: “non e’ finita”.

Repubblica,prima. IOR, bloccati 360 conti sospetti. Il cardinale Kasper: ora trasparenza. Il premier: avanti velocemente

Repubblica,p7. Intervista a KASPER: “basta scandali, ora la Chiesa non ha piu’ paura della trasparenza”

Repubblica,p9. Intervista a DAVID ERMINI (Pd): nessuna stretta ma vanno tutelati gli estranei al processo. L’intervento sara’ previsto nella riforma del processo. Entro giugno saremo pronti ad andare in aula.
Repubblica,p9. L’altola’ del governo sulle intercettazioni. No a blitz sulla riforma. Il ministro della Giustizia Orlando boccia l’iniziativa NCD e blocca l’emendamento al testo sulla diffamazione

Repubblica,p9. E in Cassazione minacciano lo sciopero bianco. La protesta dei magistrati contro la nuova legge sulla responsabilita’ civile. Negli ultimi quattro giorni i giudici si stanno scambiando mail su questa iniziativa

Repubblica,p10. Cinque parlamentari sono pronti a seguire Tosi: la scissione e’ pronta. Alta tensione: potrebbe essere a rischio il gruppo parlamentare.

Repubblica,p11. Intervista a MASSIMILIANO FEDRIGA. Se davvero continua cosi il sindaco domani sara’ espulso. A fare le liste per le elezioni, non puo’ essere uno che tiene il piede in due scarpe: la Lega e la sua Fondazione.

Repubblica,p12. Renzi: “non cambiamo idea in Parlamento i voti ci sono”. Il no della minoranza Pd. Il ministro Boschi: l’Italicum da approvare entro l’estate. Martedi la Camera decide. Il premier apre al M5S sulla Rai. Aperti al dialogo, ma non ci facciamo perdere tempo

Repubblica,p12. Retromarcia di Berlusconi: “un errore tirarci fuori meglio astenersi”

Repubblica,p13. Intervista a STEFANO FASSINA. Resto contro,non saro’ l’unico tra i dem. Questo e’ di un fatto un sistema presidenziale, squilibrato sul piano costituzionale senza garanzie

Repubblica,p14. Jobs Act, ora si puo’ assumere senza garanzie di reintegro ma a tempo indeterminato. Forti sgravi per le imprese. Renzi: i nuovi posti supereranno i licenziamenti. Tra i big interessati: Fiat, Salini, Telecom e San Carlo. I primi due decreti della riforma entrano in vigore. Poletti: si apre una nuova fase per il lavoro nel nostro Paese

Repubblica,p15. Io precaria domani firmo il nuovo contratto felice Si ma fra 3anni possono licenziarmi.

Repubblica,p16. Nemtsov, la pista islamica. Due arresti. Sono ceceni, tra loro un soldaro decorato da Putin. Scettici gli amici della vittima

Repubblica,p16. Intervista a HERTA MULLER,Nobel per la letteratura: La Russia e’ di nuovo il regno della paura. Putin l’ha riportata ai tempi bui del KGB. I Servizi Segreti sono tornati a far fuori gli avversari politici. Il Cremlino vuole mandare in rovina l’Ucraina: e’ la punizione perche’ ha osato guardare a Ovest. La Ue non l’abbandoni. L’illusione. I russi mi fanno pena:pensavano di andare incontro alla liberta’,ma subiranno una delusione. E vivranno gli incubi del passato

Repubblica,p19. Petrolio in calo, rinnovabili e l’incubo di Fukushima. Cosi tramonta il nucleare. A 4anni dallo tsunami, un rapporto di Greenpeace svela i numeri. Al Giappone danni per 600miliardi. E ora l’atomo non conviene piu’.

Repubblica,p24. Una corrente centrista per RCS. Tronchetti studia asse con Bazoli e Palenzona.

Repubblica,p25. Intervista a FITOUSSI: l’intesa alla fine sara’ trovata. Se uscisse dall’euro si scatenerebbe una enorme crisi, ma resta un problema di democrazia

Repubblica,p52. Intervista a PIERO GELLI: quando Livio Garzanti zitti Pasolini, capii che il divorzio era consumato.

Qn,p3. Intervista a BARETTA: il rischio? Pagarne 10mila per non fare nulla. Nessun dipendente perdera’ lo stipendio,ma c’e’ un problema di professionalita’.

Qn,p8. L’incubo che agita Forza Italia. Verdini a braccetto con i democratici. E’ pronto a votare con Renzi l’Italicum e le riforme costituzionali

Qn,p9. Intervista a QUAGLIARIELLO: mai con Salvini. Distinti da Renzi. I centristi e le alleanze:mani libere. Se Tosi si candida in Veneto correremo con lui. Nessuno si illuda che noi passiamo dall’altra parte. Siamo col Pd al governo solo per responsabilita’

Qn,p10. Intervista a PIERO FERRARI: mi fido di Marchionne. La rossa restera’ sempre in Italia. La quotazione in borsa non sposta le nostre radici

Mattino,prima. ALESSANDRO BARBANO. La nuova giustizia del grande fratello

Mattino,p3. Intervista a GUTGELD: il Sud e’la priorita’,ma attendiamo idee valide. Piani di sviluppo, il consigliere del premier sfida i sindaci. Il ministero promesso. Posso assicurare che c’e’ molta attenzione e l’Agenzia di coesione e’ gia’ il braccio operativo. Con le Regioni il governo vuole decidere pochi interventi ma di grande valore e monitorare la spesa. DE FEO con LEONARDO IMPEGNO e MIGLIORE la neo classe dirigente campana

Mattino,p4. FITTO: non lascio il centrodestra, sostengo Caldoro. I Ricostruttori a Napoli, D’Anna non molla. “Faccio una listaa mia e sosterro’ DE LUCA. Gli assenti. DE SIANO e gli altri dirigenti Fi non arrivano. Il governatore telefona a Raffaele.

Mattino,p4. La platea di Napoli. Ex An e delusi berlusconiani, sfila il popolo anti-Dudu’. La platea. In sala anche i parlamentari LONGO, CASTIELLO e MILO. Si rivede anche LANDOLFI. la previsione di Carlo Aveta, consigliere della Destra: “dopo le elezioni Berlusconi caccera’ Raffaele”.

Mattino,p5. Berlusconi convince la Lega, niente candidato in Campania. Via libera a NCD, ma al Nord e’ sempre rebus alleanze. CICCHITTO (AP): la quadratura del cerchio non e’ possibile. Forza Italia o sceglia una via moderata o una estremista subendo pero’ l’egemonia di Salvini

Mattino,p5. Salvini contestato dai centri sociali, Tosi al Match finale. Genova blindata per l’arrivo del segretario del Carroccio. “Questa e’ mezza delinquenza”

Mattino,p8. Il boss torna libero in permesso premio. Sfida tutti su Facebook. Mondragone, la foto di Augusto La Torre postata dal figlio. E’ polemica:sara’ scarcerato tra 1anno, lo difende Ingroia.

Mattino,p9. Intervista a DANIELA NUGNES: beffa per noi che abbiano pianto e sofferto. Da 25anni aspettiamo ancora i resti. Il futuro. Non nego che mi aspetto ritorsioni, minacce e continue menzogne

Mattino Napoli,prima. DE LUCA-PD, e’ gia’ scontro sulle liste. La segreteria regionale: “nessuna autonomia, si decide insieme”. Daniele: “non mi candido”. L’assessore DE MAGISTRIS si sfila dalla corsa a governatore per il cartello di sinistra. Sel: non sosterremo un nome inelegggibile.

Mattino Napoli,p30. La Corte dei Conti promuove Caldoro: “casse risanate”. Il procuratore Cottone: ridotto il buco della sanita’. Il governatore: io candidato? Nessuna riserva.

Mattino,p31. Intervista a LETTIERI: il centrodestra si svegli,ma basta con gli attacchi a Renzi. Sosterro’ Caldoro che ha operato con serieta’ e impegno. E’ apprezzato anche da pezzi della sinistra. L’affondo. Stimo Nino Daniele uno come lui ci mette la faccia dietro c’e’ la regia di DE MAGISTRIS

Il Fatto,prima. L’affittopoli di Bankitalia. La banca centrale ha 1,5 miliardi di immobili che rendono solo il 2% all’anno, poco piu’ di un Bot, perche’ li affitta a prezzi bassi a dirigenti e ai soliti inquilini eccellenti: dalla presidente Rai Tarantola a Sacconi

Il Fatto,prima. Il Papa frusta CL: “autoreferenziale. Non compiacetevi troppo”.

Il Fatto,p4. intervista a LUIGI AMICONE: ci sono stati scandali, pero’ non rinunciamo al potere

Il Fatto,p5. Il confessore di Aldo Moro e il segreto della Repubblica. Cossiga racconto’: ” Monsignora Mennini ando’ nel covo delle brigate rosse durante la prigionia per l’ultima assoluzione”. Lui ha sempre negato. Gotor (Pd): “non mi aspetto particolari novita’ dall’audizione,ma ritengo importante questo confronto

Il Fatto,p6. Vittorio Emanule s’e’ fregato da solo. Perde la causa col Fatto

Il Fatto,p6. Carminati, i buchi del 41bis nel carcere di Parma. Il sistema di videosorveglianxa dell’istituto (dove e’ detenuto anche Riina). Nel 2015 e’ saltato 18 volte. E per motivi medici “il regime duro e’ stato forzato”

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Razzismo intellettuale. Il linciaggio di Pansa: a sinistra era un dio, a destra e’ un infame

Giornale,p2. Matteo pressa Alfano sul voto in Campania: devi correre con noi. Aut aut su DE LUCA: non puoi governare e sostenere Caldoro al Sud. L’ipotesi di un terzo candidato come via d’uscita

Giornale,p2, il referendum sul Jobs Act fa litigare Cgil e Fiom. Landini spinge, la Camusso frena: una sconfitta cancellerebbe la sua sigla per anni.

Giornale,p5. ANNALISA CHIRICO. Se l’8 marzo vale per le sante ma non per le soubrette

Giornale,p24. Al libro di pietra del Vate manca ancora un capitolo. Il Vittoriale fu il teatro della gioia di vivere di Gabriele D’Annunzio. Auto, idrovolanti, donne, musica jeazz e la richiesta continua di nuovi spazi. Un cantiere tuttora aperto

Giornale,p27. VITTORIO SGARBI. GHERARDO DELLE NOTTI. Il “fotografo” del Seicento fra scatti e luce artificiale. Gli effetti davvero speciali del caravaggesco olandese. Fra naturalismo italiano e smalto cromatico fiammingo

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. I kamikaze del centrodestra. C’e’ una follia suicida nel centrodestra. FITTO va dagli avvocati per strappare il simbolo di Forza Italia al Cav e nella Lega litigano sulla candidatura in Veneto: beghe interne il cui risultato sara’ cancellare quel che resta dei moderati. E consegnare il Paese a Renzi per i prossimi 20anni

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Altro che padani e Casa Pound. Gli squadristi sono a sinistra. E vogliono menare Salvini.

Libero,prima. ANTONIO SOCCI. La sfida nella Chiesa. E Papa Bergoglio demolisce i precetti sacri dei ciellini

Libero,prima. FILIPPO FACCI. In prescrizione la giustizia e le sue riforme.

Libero,prima. Arrivano 300miliardi. Ecco come guadagnarci. Il rendimento di BOT e BTP sara’ vicino a zero: fondi, azioni e bond per fare ancora soldi. Risparmi fino a 40miliardi sui mutui. Gode pure lo Stato: 5miliardi in meno di interessi

Libero,p4. Ore 12, Silvio torna libero: “ma non c’e’ da festeggiare”

Libero,p10. CARLO PANELLA. Pista islamica, Mosca ci crede davvero. Arrestati due caucasici, forse ceceni. Sarebbero gli esecutori materiali, ma sui mandanti e’ silenzio

Libero,p11. GIANLUCA BUONANNO. Ma piu’ che nell’Occidente qui a Tobruk si spera nel generale Haftar

Libero,p16. Getta dal finestrino il cane che sopravvibe e torna a casa. E poi lo sopprime. Michela Brambilla: veterinario da radiare.

Messaggero,prima. Trafugata in Vaticano lettera di Michelangelo. Gia’ chiesto il riscatto. Ex impiegato si presenta al cardinal Comastri e promette il ritrovamento per 100mila euro

Messaggero,prima. ROMANO PRODI. Paese a due velocita’. Ma la ripresa e’ ferma a Eboli. Mezzogiorno dimenticato.

Messaggero,prima. Effetto spread, il governo punta a bloccare l’aumento Iva.

Messaggero,p9. Sprechi, doppioni e flop, ecco come spende la Rai. Il piano Gubitosi mostra nel dettaglio i costi sostenuti da programmi e testate. Il caso Napoli: per un fatto di cronaca sono state appaltate 6 troupe esterne. Per la messa in onda di un’edizione del TG1 le squadre sono composte da 19 persone tra tecnici e giornalisti. Per coprire la fascia notturna dell’informazione dalle 23 alle 2 vengono impiegati 7 pool completi. Rainews24 ha in organico 254 persone ma il sistema editoriale e’ inaffidabile

Messaggero,p9. Sulla riforma della tv il Pd apre al M5S: non perdiamo tempo. Nuova governance trattative in corso. Fico: governo e partiti devono restare fuori dal servizio pubblico

Messaggero,p13. Intervista a PIERFERDINANDO CASINI. Libia, blocchiamo le navi e il petrolio. La strategia deve essere il dialogo ma fermando i flussi di armi e denaro alla parti in guerra. Romano Prodi come mediatore? La sua personalita’ potrebbe essere utile all’Onu, ma evitiamo polemiche che sanno di provincialismo. Mare Nostrum e’ stata un’azione meravigliosa ma ha anche facilitato il compito di chi organizza il traffico di esseri umani. Il parlamento di Tobruk non puo’ normalizzare da solo il Paese:i libici non vogliono finire sotto il controllo egiziano.

Messaggero,p48. Intervista a ALFIO MARCHINI: la citta’ arranca, Marino ora ascolti chi ama Roma. La delibera sugli immobili e’ sbagliata, il sindaco arriva sempre dopo la Procura. Dalle buche al decoro, bisogna ripartire dai quartieri coinvolgendo i cittadini

Stampa,p3. Intervista a DELRIO: 9 miliardi di fondi europei per il Mezzogiorno. Lavoriamo a misure contro la poverta'”.

Sole24ore,p19 LUCA RICOLFI. Il tripartitismo instabile puo’premiare Pluto. Una legge va giudicata con tutte le variabili plausibili

Related posts