FINESTRA STAMPA, DOMENICA 5 APRILE 2015

IL TEMPO,prima. Guerra tra cricche per l’immondizia romana. I verbali. Cosi Mafia Capitale e la coop CPL litigavano per piazzare il loro amministraatore delegato. Il manager arrestato ammette: “il sistema corruttivo funzionava con consulenze false e subappalti”

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. E’ ora di fare pulizie pasquali

IL TEMPO,p4. Mele, dopo droga e prostitute…il Pd. L’ex deputatao UDC, travolto nello scandalo del 2007, si ricandida con la sinistra.

IL TEMPO,p4. FITTO non fa passi indietro: “Fi senza linea ne’ regole”. Tutto rinviato a dopo Pasqua. Ma la scissione e’ vicina. Schittulli fa saltare il tavolo della coalizione con Vitali e Ncd.

IL TEMPO,p5. Storace: il Pd chiarisca sull’inchiesta. L’ex governatore sfida Esposito che replica:pensa all’abbacchio,buona Pasqua.

IL TEMPO,p5. Intervista a REALACCI; chiarezza sulle fondazioni. Serve una legge per la trasparenza.

IL TEMPO,p6. Ue,parcheggio di lusso della politica. Da Moretti a Toti a Fitto i nostri parlamentari europei appena possono lasciano Strasburgo

IL TEMPO,p8. Anonymous e’ a rischio infiltrazione dell’Isis. Il portale Analisidifesa: un membro dell’associazione amico di Jihadi John da aderito allo Stato islamico

IL TEMPO,p8. Mitra e picconi contro statue e bassorilievi. I tagliagole integralisti del Califfo distruggono il sito dell’antica Hatra. Patrimonio Unesco. Sorge 80km a Sud di Mosul e fu fondata nel III secolo a C.

IL TEMPO,p27. LOTITO allo scoperto: “Difenderemo il 3 posto”. “In Champions col cuore e i tifosi. Ma Pioli punta la Roma: dobbiamo essere ambiziosi

Messaggero,prima. Intervista a MATTEO RENZI: “STOP a SACRIFICI e NUOVE TASSE”. L’Italia riparte, le infrastrutture saranno cruciali. Nessun aumento Iva. Intercettazioni,il governo ha la soluzione. Expo, per cio’ che abbiamo trovato e’un miracolo farla. Questa storia che io entro nel dibattito interno all’NCD e’una barzelletta. Ma i ministri li propone il premier: lo dice la Costituzione. Sull’Italicum non si torna indietro o sarebbe il “bomba libera tutti”. Scissione? Bersani la spieghi al popolo democrat. Per Roma i costi del giubileo sono inferiori rispetto al ritorno turistico ed economico che ci sara’.

Messaggero,p4. Lo strappo di FITTO: “Fi terra di nessuno. Berlusconi chiuso in un cupo bunker”. L’ex ministro replica al leader: “partito senza piu’ norme, abbiamo perso 9 milioni di voti”. Battaglia sul simbolo. La Rossi replica alle accuse: “io ho cercato delle regole, il presidente pero’ puo’sempre derogarle”

Messaggero,p4. Intervista a FRANCESCO SCHITTULLI: “io non devo ricucire un bel niente, voglio liste competitive per vincere”. In Puglia nessun risultato va dato ancora per scontato

Messaggero,p5. Il Cavaliere divide i big azzurri,ma il gioco e’ sfuggito di mano. La rissa tra le forziste, i veterani sul piede di guerra, il ritorno dei fan del Nazareno. Il leader in vacanza alla Certosa,li lascia fare e pensa solo all’inchiesta Ruby ter. I personaggi. Rossi chiede soldi ai parlamentari e quelli scatenano l’inferno. Occhio a Verdini quando si voteranno le riforme del governo in Senato. Lui e i suoi tifano per Matteo. Paolo Romani a Renato Brunetta: “sei un intransigente”. Replica: “e tu sei un inesistente”. Era la Pitonessa, ora fa la missionaria di pace in mezzo alle bombe: “serve unita’ tra di noi”. SANTANCHE’: “Il Presidente dica se e’ davvero lui che ci mette gli uni contro gli altri”

Messaggero Sport, pVII. Il presidente LOTITO: “complimenti allo staff e alla squadra”

MATTINO,prima. Coop, il sistema tangenti. L’inchiesta di ISCHIA si sposta a PROCIDA: “cosi paghiamo i politici”.

MATTINO,prima. Fitto al contrattacco: Fi senza piu’regole.

MATTINO,p5. Intervista a BRUNETTA: “Raffaele impari a guardare lontano”. Il capogruppo Fi: il Pd e’ alla vigilia dell’implosione, gli scandali e l’Italicum piegheranno Renzi

MATTINO,p6. Obbligo al Pos, la riforma non decolla.  In regola solo un terzo degli operatori.

MATTINO Napoli,prima. DE LUCA-CALDORO, scintille su Salerno e sui fondi europei

MATTINO Napoli,p30. Archeologia e buona tavola, Merkel turista mordi e fuggi. Prima di Ischia tappa negli scavi di Stabia e Ercolano

MATTINO,p31. Arte e Musica, il palcoscenico di Napoli. Musei a ingresso gratuito e un programma di concerti nelle chiese. Aperti molti siti off limits

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Un mondo sconvolto e la Chiesa missionaria di Francesco

Repubblica,prima. Confessa il manager della coop rossa: “appalti cosi pagavamo i politici”. Napoli, Simone per 5 ore dai pm: “favori e consulenze fittizie”.


Repubblica,p2. Intervista al generale Adinolfi: “i miei rapporti col Pd”. “Io trascinato nel fango entravo nella sede del Pd dalla porta principale. Le indagini? Le abbiamo sempre fatte nei confronti di tutti. Con la massima serenita’ e il maassimo rigore. Il primo a fare gli auguri a Renzi? Non lo so,ma che male c’e’? Lui era sindaco della citta’ dove ero comandante

Repubblica,p4. Intervista a GIAN CARLO CASELLI: attenti a limitare gli ascolti dei pm, ma l’anticorruzione e’ un passo avanti. Senza la lotta al malaffare non ci sara’ mai vero sviluppo nel Paese. Ogni recupero di legalita’ e’un recupero di reddito. Durata dei processi insostenibile. Meglio di noi Togo e Kossovo. Pubblicare le conversazioni non rilevanti? Dipende

Repubblica,p12. Renzi “apre” alla sinistra e punta su DE VINCENTI. “Ma la legge elettorale e’ OK”.

Repubblica,p12-13. Italicum, i dissidenti Pd pronti a lasciare la commissione. L’ipotesi di Bersani e altri per rinviare la battaglia in Aula. Ecco chi sono e come si dividono i 110 deputati anti-riforma

Repubblica,p14. ALBERTO D’ARGENIO. Forza Italia, scontro finale, FITTO attacca BERLUSCONI: “persi 9milioni di voti”. Ora il Cavaliere prepara l’espulsione del ribelle pugliese. In Puglia e’ resa dei conti. Intanto l’ex premier pensa a 3 nomi anti-Schittulli: Sisto, Vitali e Poli Bortone

Repubblica,p15. intervista a MARIAROSARIA ROSSI: Ma Raffaele ormai parla come se stesse gia’ fuori. Noi non temiamo strappi”. La senatrice attacca VERDINI: “pensa a garantirsi una sopravvivenza politica”. Romani parla di casting? Cerca pretesti per non cambiare. Chi si e’ allontanato da Silvio per calcoli di convenienza e’ sparito dalla scena. Toti. Il rinnovamento e’ necessario. Toti e’ bravo, la spuntera’ anche in Liguria

Repubblica,p15. ALBERTO CUSTODERO. Flop del 2 per mille ai partiti. Il Pd: spiegheremo come si fa. Scelta Civica propone l’affitto dei propri parlamentari

Repubblica,p16. Sindaci in rivolta contro i tagli. Nel Def previsto +0,7% di Pil. Renzi: ma cresceremo di piu’. MARINO: misure insopportabili,noi abbiamo gia’ dato. DE MAGISTRIS: governo irresponsabile, discrimina solo certe aree.

Repubblica,p24. Intervista a LUCREZIA REICHLIN: Atene e’ tenuta a galla, l’euro rischia.

Corsera,prima. ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA. L’identita’ fragile dei cristiani

Corsera,prima. ALDO GRASSO. L’addio e le accuse: l’ultima poesia di Lady Bondi

Corsera,p5. FITTO attacca il partito “senza regole”: un cupo bunker intorno a Berlusconi. La Rossi non puo’ fare le liste.

Corsera,p5. Intervista a SCHITTULLI: si scannino pure dopo il voto. Per vincere non rinuncio ai cavalli di razza di Raffaele. Certa politica disgusta, io mi sono messo in gioco

Corsera,p6. PAOLA DI CARO. L’ex premier blinda la sua FI: ci ho messo 119milioni di euro. Il “rinnovamento” dopo le urne con un nuovo progetto, chi ci sta, ci sta.

Corsera,p8. ALESSANDRO TROCINO. L’Italicum non si cambia. La minoranza lo voti, cosi discuteremo sul Senato. Il sottosegretario Rughetti: bisogna fare un patto tra quarantenni

Corsera,p8 intervista a LA MALFA: la legge elettorale e’un pasticcio. Le riforme? Un alibi. Non vedo legami con la ripresa. E il premio di maggioranza e’una forzatura.

Corsera,p9. Pd al 35,7%, M5S torna a crescere. La Lega resta davanti a Forza Italia. L’effetto inchieste incide sul risultato dei 5Stelle (21,3%). Stallo al centro. Il Carroccio e’ al 13,7%, poco sopra gli azzurri, l’astensione riguarda piu’ di 1 italiano su 3

Corsera,p9. Intervista a ERMINIA MAZZONI: il ministro di NCD: non deve essere per forza donna. Ma io ho un ottimo curriculum. La notizia che si fa il mio nome l’ho vista su tv e giornali,con Alfano non ho parlato

Corsera,p11. Intervista a GUTGELD: piu’ controlli sulle invalidita’. Comuni, tutte le spese online. Avanti con la spending review per ridurre le tasse.

Corsera,p30. L’intervista a DESCALZI: l’Eni crescera’ con le sue forze. Dividendo, il mercato ha capito. Negli ultimi 7 anni scoperti 10 miliardi di barili

Il Fatto,prima. Expo, i costi e i tempi raddoppiano e l’appalto vince il premio velocita’.

Il Fatto,p7. Vita pluripartitica di Dorina. La quasi ministro quasi Pd. 7 partiti in 14 anni, punta al governo e a un nuovo cambio. Per ottenere il dicastero punta sul rapporto di amicizia con la Bochi ma anche due colleghe – Chiavaroli e Mazzoni -pensano di avere chance

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Piccoli uomini non crescono

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Buio Fitto in Forza Italia. La rivolta dei nani. Il capataz pugliese insulta Berlusconi e il partito: “e’ chiuso nel bunker,non puo’far fare le liste a certa gente”. E scoppia il caos con una serie di aspiranti Fini che vanno all’attacco. Ma Silvio ordina:non reagite.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Nel Pd degli scandali, spunta il Mele del peccato. Clamorosa candidatura

Libero,p2. Intervista a CALDORO, candidato in Campania: in Fi il momento di stare uniti. NCD decida se e’ alternativo a Renzi.

Libero,p3. La Sardone fa record di ascolti in tv e scatena i “vecchi” contro i giovani

Libero,p5. Prove tecniche di successione: e’ gia’ il caos. Da Alfano fino a Passera sono in 7 a voler guidare il centrodestra. Ma insieme valgono il 5% e si mettono pure veti a vicenda

Libero,p7.GIAMPAOLO PANSA. Cattivo, arrogante, ambizioso. Nell’uovo di Renzi il nulla

Libero,p16. ENRICO PAOLI. Chi ha fatto passare questi striscioni e’peggio degli ultra’

Stampa,prima. DOMENICO QUIRICO. Il califfato ha riunito i terroristi.

Stampa,p4. Intervista a SPATARO. Superflue le nuove leggi. E’ molto piu’ efficace la cooperazione tra Stati. Syi foreign fighters analisi spesso superficiali conservare i dati telefonici a lungo puo’essere d’intralcio.

Stampa,p7. Scontro Berlusconi-Fitto, Forza Italia rischia la catastrofe elettorale

Stampa,p7. Finte consulenze, appalti e plusvalenze. Pentito svela le tangenti della coop Cpl

Stampa,p23. Dall’utopia all’arte: la rivincita degli anarchici cacciati.A MENDRISO nel Canton Ticino Mostra di quadri,manifesti e documenti dell’epoca in cui il credo libertario incendio’ l’Europa.

Qn,p2. Intervista a BRUNETTA: sono accuse ridicole. Scissione? Raffaele stara’ con noi. Finche’ vincevamo nessun lamento. Il Pd saltera’ prima di Fi. La fine di Renzi partira’ dal Lazio. Zingaretti si dimettera’ come Storace

Qn,p3. Fitto, scontro totale con Berlusconi. Forza Italia non ha piu’ regole. Un cupo bunker attorno a Silvio, dirigenti delegittimati

Qn,p4. Intervista a STORACE: Mafia Capitale, Zingaretti sull’orlo delle dimissioni

Qn,p16. Intervista al sottosegretario NENCINI: ergastolo della patente a chi uccide. Altri ritardi? Il decreto e’ la soluzione.

ItaliaOggi,prima. Microcredito gia’ in sold out. Il click day per prenotare i fondi scatterà alla meta’ di aprile. Ma i fondi disponibili basteranno per soddisfare un decimo delle richieste gia’ manifestate dagli interessati

Manifesto,prima. A Niscemi la festa dei militanti No Muos.

Manifesto,prima. Emiliano “espelle” il militante: “e’ l’ufficio stampa del Tap”. Ma quello si appella a Orfini: “fuori linea e’ il candidato”

Manifesto,prima. ALBERTO BURGIO. Il Renzismo, una destra en travesti

Manifesto,prima. Forza Italia. Toti-Fitto, pesci in faccia verso le comiche finali

Sole24ore,prima. LUCA RICOLFI. Lavoro e conti pubblici, le chiacchiere stanno a zero

Sole24ore,p19. Rai, critiche da Fi e NCD sui poteri dell’ad. Gasparri boccia la riforma e annuncia barricate in Parlamento: non consentiremo lo strapotere di un solo partito. Anche l’azzurro LUCIO MALAN riguardo all’ambito operativo della figura di massimo vertice aziendale nutre gli stessi dubbi. Il punto contestato rimane la “liberta’ incondizionata di decidere su ogni cosa: dietro questo meccanismo, infatti, si nasconde il sospetto, piu’che legittimo, che si vorrebbe decidere altrove la direzione che dovra’ intraprendere la nuova Rai”. E ora si aggiunga anche la contrarieta’ di GIANNI SAMMARCO di NCD. “Il principio di pluralismo e indipendenza del servizio pubblico radiotelevisivo nega di per se’ il progetto di riforma renziano che mira a introdurre un ad ai vertici della Rai come espressione di un singolo partito. Nonostante la timida retromarcia registrata, e’ infatti del tutto inaccettabile che un soggetto nominato direttamente dal governo guidi quello che la stessa Corte ha definito un patrimonio culturale del Paese e degli italiani”

Sole24ore,p14. Forza Italia, Fitto pronto a uscire. Partito senza regole, berlusconi nel bunker.

Related posts