FINESTRA STAMPA, MERCOLEDI 29 APRILE 2015

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Onore a Renzi (ma che disonore la minoranza Pd)

IL TEMPO,prima. Affittopoli, ecco gli elenchi di tutti i circoli sportivi. Canoni&Sprechi. Strutture assegnate ai privati a prezzi bassi. Verifiche su contratti e concessioni di 130 impianti comunali

IL TEMPO,p4. Insulti alla Boschi. E la Camera esplode. BIANCONI (FI) e’ una furia: “sono dei maiali”. LAFFRANCO: “dai, cosi lavoriamo meno”.

IL TEMPO,p6. Lo “strappo” di FITTO anche in Europa. Il leader dei Ricostruttori dopo la rottura con Silvio pronto a uscire dal PPE. Ora il modello e’ quello di UMP di Sarkozy. E la Russia non e’ piu’amica

IL TEMPO,p6. Intervista a BRIGLIADORI: io, attrice, per caso con DE LUCA. L’attrice con i Verdi in Campania per difendere la Terra.

IL TEMPO,p6. La “nuova” democrazia malata. Chi protesta nei partiti e’ fuori. Dai grillini alla DE GIROLAMO, in politica e’morto il contraddittorio

IL TEMPO,p7. Insulti e messe negate per Mussolini. A Reggio Calabria funzione cancellata, a Catania la Chiesa deturpata con scritte. A Cremona e Alessandria due cerimonie segrete e blindatissime. Polemiche sul web

IL TEMPO,p7. Spese “pazze” in Regione. La Minetti e Bossi junior a processo. Con loro altre 54 persone. Il processo iniziera’ il primo luglio, le accuse sono di truffa e peculato nell’utilizzo dei rimborsi ai gruppi politici del Pirellone. Prosciolti in 3. Due ex assessori Pdl e Udc e un esponente del Pd

IL TEMPO,p8. L’India ci regala il 57esimo rinvio sui maro’. La Corte di Delhi prende ancora tempo: decidera’ a luglio, dopo le vacanze estive

IL TEMPO,p11. Il caso dei 70 siti archeologici chiusi diventa un brutto “affare di Stato”.

IL TEMPO,p12. Niente DNA, il corpo di LO PORTO non c’e’. Nessun test sui cadaveri: diventa un giallo la morte del cooperante italiano

IL TEMPO,p16. Confiscati 30milioni al boss Diotallevi. Quote societarie, alberghi, immobili e anche una villa in Corsica. Ecco l’impero mafioso dell’ex sodale della banda della Magliana

MATTINO,p3. Regionali, Appello di FITTO: No divisioni

MATTINO,p9. Antagonisti e scioperi, e’ subito allarme Expo. Perquisizioni e sequestri a Milano: cresce il timore black bloc per il corteo del Primo Maggio

MATTINO,p14. Caltagirone, utili del gruppo a 65milioni.

MATTINO NAPOLI, prima. Il logo Pompei sfruttato benissimo. Ma dagli alti

MATTINO NAPOLI,p28. Forza Italia cerca il capolista, NCD in duello tra Sommese e Nappi

MATTINO NAPOLI,p31. Porto, Delrio nell’angolo: Villari pronto al ricorso. Il ministro al lavoro sul dopo Karrer, non escluso un commissario-ponte in attesa della riforma.

Giornale,prima. PIERO OSTELLINO. Cosi la democrazia e’ soltanto un optional

Giornale,prima. LO SPACCONE. Renzi mette la fiducia e umilia la minoranza Pd. In Aula scoppia la bagarre. Bersani, Letta e Speranza non voteranno. Berlusconi: il premier e’ lontano anni luce dalla sensibilita’ del Paese

Giornale,p5. Dalle quote rose alla maglia rosa: la Boldrini in fuga sulla cyclette. Vuole la bici in ufficio. I funzionari: rovina il decoro. E spunta un paravento

Giornale,p8. Lo Porto, Renzi sapeva. Il parafulmine e’ Minniti. Il sottosegretario con delega ai servizi: “Gli Usa ci avvertirono della morte dell’italiano, ma l’informazione si fermo’ al mio livello”

Giornale,p12. STEFANO ZURLO. L’accusatrice di Galan nei guai vende un tesoro di borse griffate. L’ex segretaria mette all’asta il suo armadio per pagare gli avvocati.

Giornale,p23. Per la direzione del Corriere e’ partita l’operazione ORFEO. Il direttore del TG1 in vantaggio sul candidato interno FONTANA perche’ cosi si libererebbe per i renziani la casella del Telegiornale. Domani l’ultimo giorno di DE BORTOLI dopo 12 anni di guida.

Il Fatto,prima. Renzi impone la fiducia come Scelba e Mussolini.

Il Fatto,p3. L’Ulivo si ribella al Pd 2,0. In 30 verso la non-fiducia

Il Fatto,p4. FABRIZIO d’ESPOSITO. Insulti e crisantemi sul “fascismo renziano”. In mattinata un funerale tranquillo e silenzioso, poi appare la Boschi e scoppia il caos: fiori,volgarita’ e accuse di autoritarismo al premier

IL FATTO,p6. Il razzismo di Razzi: “sono come me,solo piu’renziani”.

IL FATTO,p22. PIETRANGELO BUTTAFUOCO. Uno spettro si aggira (ancora) per Milano: gli Anni Settanta

Stampa,prima. MARCELLO SORGI. Voltagabbana all’assalto della legge

Stampa,p5. Intervista a DANIELA SANTANCHE’: altro che figli della Resistenza, il Pd non ha difeso la democrazia. L’avessimo fatto noi, ci avrebbero ucciso

Messaggero,prima.OSCAR GIANNINO. I casi Roma e Milano. Il blocco dei servizi e i cittadini da difendere.

Messaggero,p4. Della Valle lancia “NOI ITALIANI”

Messaggero,p4. Berlusconi da Milano detta la linea dura,ma i verdiniani confermano il loro Si. L’artefice del patto del Nazareno avrebbe chiamato uno ad uno i suoi per dire di sostenere il governo nel segreto dell’urna

Messaggero,p7. Intervista a GIANFRANCO RAVASI, troppi 3milioni per il padiglione vaticano? Serve a raccogliere fondi e scuotere coscienze. Siamo i soli senza sponsor e dove non si vendera’ nulla. Chi ha alimentato polemiche venate di populismo non sa di che parla

Messaggero,p7. Expo a rischio, il governo: niente scioperi per 6mesi. Milano paralizzata dal blocco della metro a due giorni dall’inaugurazione. Un piano per estendere a tutti i grandi eventi il divieto di fermare i trasporti

Corsera,prima. ANTONIO POLITO. La prova del potere.

Corsera,p3. Intervista a BERSANI: “non e’ la ditta che ho creato. Prepotenza da Matteo? La sua natura non e’ bella. Io posso prendere le sberle, l’Italia no”

Corsera,p4. Intervista a LUPI: scelta giusta. Cosi sconfiggiamo il conservatorismo. La minoranza sbaglia. Ora vedremo quanti nel Pd votano contro. Brunetta evoca il fascismo,non si costruisce cosi l’alternativa

Corsera,p5. FABRIZIO RONCONE. Tra urla e crisantemi volanti, il pallore dei dissidenti e la calma serafica di Boschi.

Corsera,p5. Intervista a Boccia: la mia base vuole che dica SI

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. I pirla che sabotano l’Expo. Sindacati e centri sociali.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. I finti profughi si eliminano cosi. La donna che concede i diritti d’asilo confessa: “prendiamo informazioni su Google”

Libero,p6. L’ira di Bersani, Bindi e Letta. I “vecchi” mollano il premier

Libero,p6. Renzi ha i voti ma mette la fiducia: “scissione nel Pd? Meglio cosi…”. I primi passaggi sull’Italicum ottengono un’ampia maggioranza, forse grazie a Fi. Ipotesi di urne anticipate

Libero,p7. FRANCO BECHIS. Maiali,collusi, rotti in c…. Insultate Boschi e Boldini. SCATENATO BIAMCONI

Libero,p9. Intervista a TOTI: “il centrodestra unito puo’ vincere. La Liguria puo’ essere il primo tassello per ricostruire anche una coaliizone nazionale”

Libero,p13. 8 italiani su 10 bocciano il 730 di Renzi.

Repubblica,prima. EZIO MAURO. La prova di debolezza

Repubblica,prima. Italicum,la fiducia spacca il Pd. La mossa di Renzi per sfidare la minoranza del partito, bagarre alla Camera e insulti alla Boldrini. Bersani, Letta e Speranza: non votiamo. Il premier: no alla palude, se vogliono mi mandino a casa

Repubblica,p7. Intervista a CESARE DAMIANO. Votero’ a favore del governo, ma Matteo sbaglia a non fidarsi. Mai contro. Non ho mai fatto mancare il mio voto ai governi in cui c’era il Pd, a partire da Monti

Repubblica,p9. Intervista a ROBERTO FICO, m5s: la sinistra dem puo’mandarli a casa,ma quelli temono per la poltrona. Renzi ha chiuso il Parlamento con il Pd. La gestione della Boldrini sulla fiducia e’ stata indegna

Repubblica,p19. Intervista all’imam di Bergamo: “sono un imam radicale,ma non un terrorista quando predico la jihad penso solo al Corano”

Sole24ore,prima. ALESSANDRO PLATEROTI. I tassi a zero aiutano ma l’euro paga il conto. La BCE e il tesoro

Sole24ore,p6. LINA PALMERINI. I no degli ex big democratici, test di leadership per serrare i ranghi della minoranza

Sole24ore,p7. Intervista a PRODI; Italicum? Io sono per il sistema francese

Sole24ore,p7. Intervista a TONINI: nessun rischio tiranno, cosi si salva il sistema parlamentare

Manifesto,prima. NORMA RANGERI. Celodurismo renziano

Manifesto,p3. Intervista a DATTORRE: fiducia incompatibile col Pd. Renzi perde il limite. Noi a schiena dritta, per evitare la rottura finale con il mondo della sinistra

Related posts