FINESTRA STAMPA, GIOVEDI 30 APRILE 2015

IL TEMPO,prima. Voleva far saltare l’Expo. Bloccato tunisino jihadista. Fermato dall’Antiterrorismo dopo le minacce scovate sul web. Allerta per gli antagonisti. Ecco luci e ombre dell’Esposizione

IL TEMPO,p6. Dissidenti Pd, minoranza da barzelletta. Area Riformista si spacca, solo in 38 decidono di opporsi a Renzi. Ma invece di votare no preferiscono uscire al momento della fiducia

IL TEMPO,p7. Non indagano su Matteo. Denunciati i pm di Firenze. Maiorano e’il grande accusatore del segretario Pd. La Procura ha ignorato le sue dettagliate denunce. I casi. Affari con Carrai, spese pazze e fondazioni sospette.

IL TEMPO,p9. Berlusconi va in Puglia a sfidare Fitto. Incontro romano presieduto da Maria Rosaria Rossi per il via libera alle liste. Il Cav al Sud il 7 e 8 maggio per sostenere la Poli Bortone. Impossibile la riconciliazione. FITTO: “abbiamo il dovere di costruire in Puglia una coalizione unitaria contro la sinistra ferme restando le differenti opinioni politiche”.

Il TEMPO,p9. Il Biscione inizia a scomparire. L’Universo del Cav e’ in vendita. Trattative per Mediaset Premium.

IL TEMPO,p10. Mea culpa. Immigrati,la Ue ammette: “abbiamo sbagliato tutto. Non e’ stato saggio lasciare sola l’Italia “. Juncker: “Mare nostrum meglio di Triton”.

IL TEMPO,p11. Soccorsi in ritardo. Scontri tra profughi e polizia a Katmandu.

IL TEMPO,p19. Sabella e’ il nuovo sceriffo di Ostia. L’assessore alla legalita’ nominato delegato del sindaco per il X Municipio.

IL TEMPO,p33. “Ora non ci fermiamo”. PIOLI orgoglioso: lottiamo con club costruiti per il titolo. LOTITO sulla Champions: non molleremo un centimetro.

Il Fatto,p2. Renzi vuole arrivare al 2017 (con i voti di Forza Italia). L’Italicum ha la prima fiducia: 352 Si e 207 NO. E ora: il governo e’ pronto a trattare con bersaniani e berlusconiani

IL Fatto,p4. Corriere, oggi ORFEO o FONTANA. Imminente la fumata bianca del cda per la direzione del quotidiano di Via Solferino.

Il Fatto,p5. Il Cav tratta con Murdoch e da’ lo scettro a Pier Silvio. Lo squalo in visita ad Arcore: vuole una quota del gruppo e la pay-tv

Il Fatto,p5. Intervista a VITTORIO FELTRI: Fi allo sbando,ma B.non lascera’mai la politica

Il Fatto,p6. Abbiate rispetto di Falcone. E la Serie A sposta la partita. Palermo-Fiorentina era in programma il 23 maggio alle 18 giorno e ora della strage

Il Fatto,p7. Il Papa femminista: “uno scandalo le paghe piu’ basse per le donne”

Il Fatto,p10-11. Intervista a RINO FORMICA: Renzi non ha capito: si brucera’ da solo, ancora un po’ e sara’ tolto di mezzo

Il Fatto,p17. Da Biagi a Bisignani. Anche la censura e’ caduta in basso

Corsera,prima. MICHELE AINIS. Le regole come atto di fede. Nuova legge elettorale

Corsera,p5. Intervista a FASSINO: bene i piu’ giovani, hanno rifiutato il ghetto. Assurdo che non si accetti la leadership di Matteo. Chiedo a Bersani e agli altri di considerare ancora il Pd il loro partito. Non credo in una scissione, chi lo fa rischia la marginalita’. Non si toglie la fiducia al proprio governo a causa di un singolo atto. Spero che capiscano che la loro posizione e’ di netta minoranza

Corsera,p6. Fiducia,il rammarico di Boldrini: e’ fallita la mia moral suasion. Divergenze col Pd,nasce un caso sullo stop ai vitalizi dei condannati

Corsera,p6. Vertice senza leader. ROSSI vara le liste di Fi, Alessandra Mussolini corre in Campania

Corsera,p8. Cessioni e alleanze, Berlusconi ridisegna l’impero. Dal Milan alla partita delle torri televisive con il piano Mediaset-Rai Way. Il ruolo dei figli.

Corsera,p8. I paletti sul futuro delle tv nel vertice con Murdoch. In scena Pier Silvio e Lachlan

Repubblica,prima. FRANCESCO BEI. “Non voglio morire democristiano”

Repubblica,p4. Intervista a ARTURO PARISI. Il Pd di oggi e’ l’Ulivo nostalgici senza chance fuori avrebbero il 3%. Non vedo un disegno per la scissione, ritrovarsi su un voto non basta. L’Italicum. Ha i suoi limiti ma e’ necessario. Guai se le riforme si fermano

Repubblica,p6. Gruppi autonomi o resa, i tormenti della minoranza alla ricerca di un leader. Civati: colpiamo al Senato. Molti puntano su Letta: “tra i cattolici ha una rete forte”. Primo test sul nuovo capogruppo. Rosato rischia la fronda

Repubblica,p6. BOBO boccia i ribelli: la base e’ con Matteo. Vignettista Staino duro con Bersani e gli altri, sconcerto tra i militanti. Fassina mostra messaggi di sostegno,per Misiani i piu’ arrabbiati con i dissidenti sono proprio gli ex Pci

Repubblica,p7. Intervista a ROBERTO SPERANZA. I no al voto finale saranno di piu’, adesso possiamo sfidare il premier. Niente scissione ma riflettiamo su un partito che attira critiche dalla Camusso e lodi da Bondi e Verdini. Non e’ stato facile non votare la fiducia, ma abbiamo reagito ad una violenza. Non sono pentito di essermi dimesso di fronte a delle scelte sbagliate

Repubblica,p9. Fi, guerra giudiziaria sul simbolo. Il tribunale di Roma dice No al fittiano D’Anna, che puntava a delegittimare Maria Rosaria Rossi e i suoi poteri sulle liste. I berlusconiani: “miserabile tentativo di strappare il partito a fondatore”. In Puglia estrema mediazione Schittulli-Poli Bortone. Ieri la tesoriera ha guidato, su delega di Berlusconi, la riunione dell’Ufficio di Presidenza.

Repubblica,p9. Corte d’appello di Torino. Dal Csm schiaffo a Davigo. “Non ha titoli per andarci”. Preferito all’unanimita’ ARTURO SOPRANO. Il vicepresidente Legnini chiede alla Commissione un supplemento di istruttoria

Repubblica,p11. Intervista a URBANO CAIRO: l’ex Cavaliere non smobilita ma gli ascolti dei suoi canali non giustificano cosi tanti spot. C’e’ una seria riflessione in quel gruppo. Agitazioni alla 7? Forza lavoro e’ ridondante. Dovrebbero gioire per le certezze che hanno

Repubblica,p11. Trattative nella notte con Mister Bee passera’ di mano il gioiello piu’amato. Il tailandese valuta il club circa un miliardo. Rilevera’ un 20-30% poi la maggioranza assoluta attraverso un aumento di capitale

Repubblica,p13. Intervista a PIERRE MOSCOVICI: crescita e lavoro,nuovi fari della Ue. Il default greco? E’ fuori dalla realta’.

Repubblica,p30. Il giallo del falso verbale sequestrato a Cosentino: “conteneva accuse di un pentito a Berlusconi”. Sul documento taroccato l’ombra della macchina del fango. I pm: “l’ex sottosegretario corrompeva gli agenti penitenziari”. Un’altra ordinanza di arresto in carcere: misure cautelari anche per la moglie e il cognato

Mattino,p5. Intervista a GIUSEPPE DE MITA: ” sento mio zio Ciriaco tutti i giorni, ma non ho deciso insieme a lui”. Ispirato da Moro e Ruffilli: per loro la fiducia sarebbe stata improponibile. La Campania. Nessuna lista con il mio nome separata da NCD ma non siamo alla rottura. La mia posizione era nota non mi genufletto al principe, ma a Renzi non c’e’ alternativa

Mattino,p8. Cosentino,quarto arresto in galera. “Ha corrotto la guardia carceraria”. Custodia cautelare per l’agente e il cognato. Obbligo di dimora per la moglie.

Mattino,p9. Soldi e biglietti del Napoli in cambio di favori in cella. Al vaglio anche la posizione di alcuni consiglieri regionali.


Libero,prima.Maurizio Belpietro. Il kit d’assalto dei bravi ragazzi. Domani apre l’EXPO. Mazze, fionde, molotov, maschere antigas: ecco l’arsenale sequestrato ai no global. Ma ai giudici non basta per espellere i black bloc stranieri. Prepariamoci alla guerriglia

Libero,p6. Brunetta: sono finiti il Pd e la legislatura. Strappo NCD: DE GIROLAMO lascia l’Aula

Libero,p8. Intervista di GIOVANNI MIELE a STEFANO FASSINA: “e’una ferita che non si rimarginera’. Cosi Renzi intacca la legittimita’ dei prossimi parlamenti, valuteremo se restare nel partito”

Libero,p8. I vecchi leader Pd se ne vanno. Ma non li segue piu’ nessuno. Bersani, Bindi, Cuperlo e Letta escono dall’Aula per non votare la fiducia. Con loro solo una ventina di deputati: “ma ora la legislatura si accorcia”

Libero,p10. Confalonieri sfida Google: ora paghi. Il presidente di Mediaset:siano penalizzati, Renzi li tassi. Piersilvio: non cederemo le tv.

Libero,p10. La rivoluzione di Silvio: via Fi, Milan e Mediaset. Per il Cav il business del futuro non e’ l’Europa. Vuole disfarsi degli investimenti meno redditizi e puntare su Asia o Sudamerica

Libero,p12. Il post dell’invalido su Facebook. Vietato scrivere commenti sul sito della Boldrini. Ti arriva la polizia a casa

Libero,p12. Gara aperta a 3mila scuole. Mamma Boschi vince l’Expo. L

Libero,p13. San Marino indaga sui misteri della societa’ dell’amico di Prodi. La Perspective di Scarpellini, che nel 2006 il Professore fece consulente del governo ha chiuso con conti sospetti e stava nello stesso palazzo del “tesoriere” di Gheddafi

Messaggero,prima. ALESSANDRO CAMPI. Legge elettorale. Una riforma per costruire un partito

Messaggero,prima. Intervista a DELRIO: “scioperi dei trasporti servira’ il 51% dei lavoratori”. Una minoranza non potra’ piu’paralizzare una citta’

Messaggero,p3. Intervista a GIANNI CUPERLO: cercheremo di rimanere nel partito ma questo strappo e’ incomprensibile. Il congresso resta fissato per il 2017 e’ chiaro che se si andasse a urne anticipate va fatto subito.

Messaggero,p7. MARIO AJELLO. Il tesoretto per sistemare i figli: neanche un euro a Forza Italia. Un nuovo nipotino in arrivo e il ruolo di Pascale nella svolta familiar-aziendale. Decisivi la fine del patto del Nazareno e il clima di smobilitazione del partito. Silvio non abbandona la politica ma e’ sempre piu’ lontano da Fi ieri ha disertato l’ufficio di presidenza

Messaggero,p9. Intervista a GRAZIANO DELRIO: sugli scioperi nuove regole servira’ il 51% dei lavoratori. Bloccare le citta’ per l’agitazione di un solo sindacato non sara’ piu’ possibile. In certi casi si potrebbe arrivare a chiedere il 75% dei consensi.

Stampa,prima. Intervista a ENRICO LETTA: non si vince sulle macerie. Si va lontano solo quando si va davvero insieme. Chi ha responsabilita’ di governo deve convincere

Stampa,p2. Intervista a BETTINI: gli oppositori di Matteo sono solo leader del passato. Piu’ che contro la legge mi pare siano contro il premier.

Stampa,p2. Intervista a MARILENA FABBRI: basta prevaricazioni

Stampa,p5. MARCELLO SORGI. Ma il malessere all’interno del Pd non indebolisce premier e partito

Stampa,p6. Intervista a UMBERTO BOSSI: nonostante tutto resta un leader. E’ in ginocchio ma puo’ rialzarsi

Stampa,p6. Intervista a ANTONIO MARTINO. Il sole tramonta anche per lui. E non sara’ piu’ protagonista.

Giornale,prima. Renzi rastrella i partigiani. Operazione Italicum. Sono solo 38 i democratici che non votano la legge elettorale. Si squaglia la resistenza dei dissidenti Pd al “premier dittatore”

Giornale,p6. FITTO rientra nei ranghi: appello all’unita’ in Puglia. L’ex governatore cerca una tregua dell’ultimo minuto, ma Berlusconi avverte: Poli Bortone rimane la nostra candidata. Bocciato il ricorso dei ribelli sul simbolo di Fi. Forza Italia potrebbe appoggiare l’idea del ticket con Schittulli. Anche i fittiani si sono resi conto che le divisioni li penalizzano

Avvenire,p5. Intervista a TOIA (S&D): e’ stata decisiva la svolta operata da Berlino

Avvenire,p5. Intervista a COMI (PPE): il Consiglio europeo ora non freni.

Sole24ore,p6. LINA PALMERINI. I numeri esili della sfida dei big e la prova di forza che si sposta al Senato.

Sole24ore,p32. Intervista a ANTONIO TAJANI: il Parlamento Ue ha gia’ detto SI.

Il Garantista,p3. Intervista a MARIO ROSSETTI: le nostre carceri la vergogna che non vediamo.

Il Garantista,p6. GIULIANO CAZZOLA. Una pensione di base per evitare poveri in futuro.
ItaliaOggi,p5. Intervista a MARIO SECHI: c’e’ un leader che fa il leader. Arriva il Duce? La verita’ e’ che non c’e’ un’opposizione.

Il Foglio,penultima. CARLO PANELLA. Il re saudita fa un golpe di palazzo per rafforzare le forze di terra. Riad si accorge di non riuscire a contrastare sul campo le forze legate all’Iran. I problemi di efficienza della Nato araba

Related posts