FINESTRA STAMPA, LUNEDI 11 APRILE 2016

IL TEMPO,prima. Intervista ad Alfio Marchini: Bertolaso può fare solo il tecnico. Giorgia ostaggio del suo passato. Io unica alternativa credibile

IL TEMPO,prima. Il telefono la sua croce. Dopo anni di fango sulle telefonate di Berlusconi,ora il Pd vuole il bavaglio. Da Potenzia nuove intercettazioni “non vogliamo un altro Cantone”.

IL TEMPO,p2. Non vogliamo un altro Cantone. GEMELLI CONTRO LA NOMINA DI GRATTERI per le leggi antimafia. (…). Gemelli salta dalla sedia quando viene a sapere dalla sua compagna Guidi che MATTEO RENZI INTENDE CHIAMARE NICOLA GRATTERI A PRESIEDERE UNA COMMISSIONE CHE RISCRIVA LA LEGISLAZIONE ANTIMAFIA. (…) E la cricca voleva mettere le “mani” anche sul recupero della Costa Concordia. Nel frattempo al CSM sarebbe arrivata una lettera anonima nella quale si asserisce che DELRIO tiene troppo a GRATTERI perche’ si sarebbe occupato, bonificandole, delle indagini sul gemellaggio tra il Comune di Reggio Emilia e quello di Cutro.

IL TEMPO,p2. Forza Italia chiede chiarezza su “navi&poltrone”. Gasparri e Vito chiedono la convocazione urgente della Commissione Difesa sul comportamento di DE GIORGI

IL TEMPO,p3. Grillo sfida Renzi e i Dem: “fuori le intercettazioni”. No al bavaglio, pubblichiamo gli atti. Non metteremo mano alla riforma.

IL TEMPO,p3. Pd diviso sulle trivelle. La minoranza vota SI. Domenica urne aperte per decidere sull’abrogazione delle legge che proroga le concessioni in mare

Il TEMPO,p4. Intervista a FRANCESCO STORACE: sono pronto a mettermi di lato se convergono tutti sulla Meloni. Il centrodestra a Roma. Se continua il caos politico la disfatta sara’ inevitabile.

IL TEMPO,p4. Bertolaso: mia moglie ci ha ripensato e votera’ ora per me. Devono rispettare le leggi. E la Meloni faccia la mamma

IL TEMPO,p7. Caos Consiglio di Stato, in 15 pronti a dimettersi. Consiglieri in rivolta: super lavoro e gratis.

IL TEMPO,p9. Intervista di MARA CARFAGNA a BENITA FERRERO WALDNER: la chiusura ai migranti e’ una misura auto difensiva. E’ prevista la sospensione per circostanze straordinarie

IL TEMPO,p10. Caso Regeni, stop ai turisti in Egitto. Potrebbe essere la prima risposta italiana alla scarsa collaborazione. Ennesima beffa la negazione dei tabulati telefonic motivata dalla privacy.

IL TEMPO,p11. Gioco d’azzardo, malato un italiano su due. Come una droga per 900mila persone.

IL TEMPO,p12. Gli ufologi si ritrovano a Pomezia. C’e’ anche l’uomo rapito 10 volte

Il FATTO,prima. PETROLI, un altro faccendiere stava sempre in Parlamento. Intanto emergono le “amnesie” di Delrio su foto e ‘ndrangheta

IL FATTO,p3. Intervista a FELICE CASSON: intercettazioni, serve un argine al governo. L’ex pm, ora relatore al Senato della riforma del processo penale: “le norme sulle telefonate ci sono gia'”.

IL FATTO,p3. DANIELA RANIERI.  PD, la comunicazione si e’ rotta. La renziana d’assalto, il paragone con Craxi e le schegge di storytelling. Chissa’ se Rotta e’ stata fatta responsabile della comunicazione perche’ in caso di naufragio si da’ la colpa a lei (come nominare capitano del Titanic il mozzo che vide l’iceberg) o perche’ e’ perfetta per comunicare il mix di arroganza, analfabetismo e approssimazione che e’ diventato il PD.

IL FATTO,p9. Il lento “rimpasto” del Papa: Scola via, Milano a un prete. Nella citta’ di Cl ed Expo, Francesco vuole puntare su una figura progressista, stile Martini, replicando il metodo di Bologna e Palermo. A Roma invece Vallini resiste, come pure Bagnasco

IL FATTO,p14. BEPPE LANZETTA: la politica si compra gli artisti, ma io non sono in vendita.
Corsera,prima. ANGELO PANEBIANCO. Nel centrodestra. La spinta a farsi del male.

Corsera,prima. Caso Regeni, segnale dalla Ue. Pronti a sostenere l’Italia.

Corsera,p11. Intervista a SPATARO: solo il giudice non il governo può decidere cosa è rilevante. Gli sfoghi privati? Per il traffico d’influenza la rete dei rapporti personali conta. E’ gia’ previsto che le parti possano chiedere lo stralcio degli ascolti irrilevanti

Corsera,p12. Manovre al centro. Sala risponde all’asse tra Passera e Parisi. Ghisleri: ma senza il leader di Italia unica in lista non e’ certo che i suoi voti vadano al centrodestra.

Corsera,p13. Mattarella: superare le frontiere. Salvini equivoca e attacca, e’ un caso

Corsera,p15. Camerone nei guai per la donazione della madre.

Stampa,prima. MARCELLO SORGI. Le procure e la guerra dei vent’anni

Stampa,prima. Renzi sfida le toghe: lavorate di piu’.

Stampa pag3.intervista a Violante: certe tensioni non sono strutturali. Serve una nuova fase di dialogo. Il premier eviti battute ma anche dai magistrati parole irrispettose

Stampa,p3. Da Berlusconi a Mastella, quel “bavaglio” che nessuno e’ mai riuscito ad approvare. Dietro il braccio di ferro sull’ascolto delle telefonate la paura di finire come Prodi

Stampa,p4. Mattarella al Vinitaly: niente frontiere. Salvini attacca: venduto ai migranti

Stampa,p4. La spada di Damocle sul M5S a Roma. Comunarie a rischio, decide il giudice.
Stampa,p5. Gas e proiettili di gomma sui profughi. Centinaia di feriti nel campo greco

Stampa,p6. Cosi la “cricca” del petrolio cercava una rete in Vaticano. Il lobbista ciellino COLICCHI e i contatti con COCIANCICH e MONSIGNOR PAGLIA

Stampa pag. 7 intervista a Emiliano: con Renzi il peggio dell’Italia. Dopo il referendum battaglia nel Pd. Altro che sblocca Italia, ha sposato il partito dei petrolieri

Stampa,p8. Regeni, in tv l’orgoglio dell’Egitto: le accuse dell’Italia ci offendono. La crisi riaccende il nazionalismo del Cairo che fa quadrato intorno ad Al Sisi

Mattino pag3. Intervista a Mantovano: Palazzo Chigi si fidi dell’anno il nuovo sindacato è interlocutore costruttivo. Per le intercettazioni evitare la legge delega al ministero.molte norme in materia di corruzione di sono dimostrate non adatte a prevenire

Mattino,p3. Davigo, tra Vangelo e toghe con l’elmetto. Il neo-presidente del sindacato dei magistrati: torna la dottrina di Mani Pulite.

Mattino,p5. Intervista a Giulio Terzi: dal Cairo condotta disonesta serve un forcing internazionale. Complicata la via delle sanzioni,essenziale il supporto dell’ONU

Mattino,p9. Intervista a GROS: non si dimettera’ ma l’Europa non puo’ aiutarlo. Il futuro di Londra nella Ue non dipende solo da Cameron.

Messaggero,p3. Intervista a COSIMO FERRI sottosegretario alla Giustizia: rispettare le norme, le registrazioni non siano strumento di lotta politica. Non pubblicare le intercettazioni estranee all’oggetto delle indagini

Messaggero,p3. Il premier non vuole scontri che mettano in crisi la ripresa. Il timore che una nuova stagione di veleni possa minare anche la fiducia delle imprese

Messaggero Roma, prima. Ama, inchiesta su Parentopoli bis. Indagine interna sui 7800 dipendenti: nel mirino decine di casi di nepotismo e favoritismi. Al setaccio le licenze e i premi facili accordati ai familiari

Messaggero Roma, p29. “Bertolaso si faccia da parte”. E Berlusconi apre uno spiraglio. Cresce il pressing degli Azzurri sul Cav. Adesso basta con le prove di forza.

Giornale,prima. SALVATORE TRAMONTANO. Il rottamatore impaurito. Renzi si arrende ai magistrati. Le inchieste lo fanno crollare nei sondaggi. E il premier si rimangia la riforma delle intercettazioni

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. L’antimafia della tv. Ne’ Vespa ne’ Riina. Chi parla a sproposito e’ solo Rosi Bindi.

Giornale,p3. Delrio nel mirino dei trafficanti di dossier

Giornale,p4. Sala azzoppato dai sondagg fa salire il nervosismo nel Pd. Il ritiro di Passera e la decisione di appoggiare il centrodestra provoca reazioni

Giornale,p12. OSCAR GRAZIOLI. Dopo il bar con Micio arriva quello con Fido. A Los Angeles apre la prima caffetteria in cui coccolare (e adottare) i 4 zampe

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Mattarella deborda e Salvini non sfonda

Libero,prima. Casa: si torna a guadagnare. I prezzi del mattone non scendono piu’: per chi ha risparmi e’ l’ora di investire, per gli altri e’ il momento di sfruttare i mutui ai minimi. Seconde abitazioni e immobili all’estero: le citta’ su cui puntare e gli Stati da cui stare alla larga

Libero,prima. CARLO PANELLA. Il giallo Regeni. La lega economica puo’ piegare l’Egitto

Libero,prima. Intervista a NICCOLO’ GHEDINI. Vi dico come finira’ tra il premier e i pm.

Libero,p6. Intervista a DE MAGISTRIS. I magistrati mi hanno salvato. A causa della Severino ho fatto il sindaco per strada, li il mio mandato e’ svoltato.

Libero,p8. Intervista a OSVALDO NAPOLI: Fatto fuori da chi tradi Silvio. Renzi e’ tutta colpa nostra. Fu Bondi a punirmi, e Alfano fece la sua parte. A Torino non parto battuto. Fassino? Saluta troppo poco… Io ricevo tutti anche senza appuntamento

Libero,p11. Intervista a VIRGINIA RAGGI: tagli, legalita’,privilegi: ecco chi deve tremare. I dirigenti del Comune? Ne voglio 100 in piu’ ma abbasso lo stipendio a tutti. Previti nel curriculum? Ho fatto bene a non metterlo. Casaleggio lo conosco poco. Tra 5 anni non mi ricandidero’.

Libero,p15. Intervista a GIANLUCA VACCHI, il cugino: Non e’ un Paese per Vacchi, troppa politica. In Confindustria non ha perso mio cugino ma l’Italia. Sono amato ma non scendo in campo: meglio fare tv in Usa

Libero,p17. Intervista a BRAMBILLA: mia figlia Pochaontas vive e parla con gli animali. Si chiama Stella, ha 2 anni e mangia con 14cani di fianco. Respira coi cavalli, un gatto le ha insegnato a fare le scale

Unita’,prima. La sbornia. Salvini confonde bottiglie di vino con migranti e a Mattarella: venduto

Unita’,p4. Intervista a LARA COMI (FI): Bruxelles decida il blocco commerciale perche’ sono stati violati i diritti umani. D’ora in avanti e’ decisivo il ruolo della Commissione. Usi gli strumenti che ha. Il 10 marzo il Parlamento Ue ha approvato una risoluzione che impegna a pretendere la verita’

Unita’,p4 intervista a LUCIDI (M5S): nessun compromesso anche l’Egitto e’ un partner strategico. La scoperta del giacimento di gas ha scatenato molte gelosie anche in europa

Unita’,p5. Intervista a LIA QUARTAPELLE (PD): uniti abbiamo piu’ forza per chiedere la verita’.

Unita’,p6. Intervista a DAVIDE FARAONE: la Leopolda del Sud per chiudere con l’inerzia e gli sprechi. Il referendum costituzionale e’ decisivo anche per il Sud, vedi il titolo V

Unita’,p7. Intervista a LUIGI ZANDA. Salvini e’ un demagigo inutile e ignora che il mondo cambia. Il suo e’ puro vilipendio. Le migrazioni sono un fenomeno globale da gestire

Related posts