fabrizio cicchitto putinFabrizio Cicchitto MM Notizie 

CICCHITTO (NCD): Convegno Sndmae, quadro geopolitico cambiato, saltati paradigmi della politica estera

L’On. Fabrizio Cicchitto, presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, intervenendo al dibattito al convegno organizzato dal Sndmae ( S.n.d.m.a.e. Sindacato Nazionale Dipendenti Ministero Affari Esteri )

“Tutti i tradizionali paradigmi della politica estera sono saltati, per ragioni derivanti dalla globalizzazione e da profondi mutamenti nella geopolitica. La globalizzazione è segnata dal protagonismo degli USA, che hanno inondato di liquidità il sistema e hanno fatto un salto di qualità sul piano tecnologico e della Cina che combina insieme costi bassissimi della manodopera, mancato rispetto delle regole della concorrenza e alti livelli tecnologici che si traducono in aggressività economica specie in Africa e politica nel Mar della Cina. A livello geopolitico il quadro è molto cambiato, Putin e Erdogan sono molto diversi da quelli che erano ancora nei primi anni 2000. Putin esprime un’aggressività imperiale che non ha nulla a che fare con Pratica di Mare. A sua volta in Erdogan, anche per l’errore commesso da Francia e Germania, prevale una spinta all’integralismo islamico. L’Italia deve mediare fra stati sunniti e sciiti in modo da favorire un’alternativa politica e militare al terrorismo islamico. Per il resto è augurabile che gli USA tornino in campo con la Clinton che ristabilisca i rapporti con l’Europa e che si confronti in modo più incisivo con la Russia e che copra il vuoto che si è creato in questi anni per gli opposti errori di un eccesso di interventismo di Bush jr. e quella sorta di ritirata tentata da Obama con danni rilevanti.

Related posts