luigi bisignani silvioLuigi Bisignani MM Notizie 

Bisignani al Tempo: Ora viene il brutto

Luigi Bisignani al Tempo: Ora viene il brutto

Caro direttore, noi, per ora, accontentiamoci delle primarie del fu Pd augurandoci che Renzi la smetta di inseguire i grillini. Ma in tempi di fake news aspettiamoci di tutto da qui alle presidenziali francesi. E non credo sia fantapolitica affermare che per la Le Pen non è così inverosimile la scalata all’Eliseo. Sono in molti quelli che ci stanno lavorando. Primi fra tutti due tipini per nulla arrendevoli come Trump e Putin, acerrimi avversari dell’europeista Macron, soprattutto da quando si è espresso per un asse franco-tedesco. Per il giovane candidato il soffice venticello della calunnia, dopo le travolgenti ore seguite ai risultati del primo turno, è iniziato a soffiare prepotente. Con sottile perfidia si è passati a descriverlo come un toy-boy, un affarista, a dargli dell’icona gay, visto l’attivismo a suo favore della lobby “omo” messo su da Pierre Bergè, socio e compagno di Yves Saint Laurent, e anche Julian Assange, da Mosca, lo ha attenzionato. Immancabile poi il ragionamento sull’uomo forte, infiltrato da quei gruppi bancari che non possono che essere giudaico-massonici. E se non bastasse, c’è da giurarci, alla vigilia del voto verrà fuori qual che contatto segreto tra Macron e gli sceicchi del terrore, con immancabili contorni di traffico d’armi, scorie nucleari e barili di petrolio sullo sfondo. Riuscirà a tenere testa, assieme alla sua raffinata consorte, al fiume di menzogne che gli pioveranno addosso? Su questo scommettono i circoli finanziari, da Soros in giù, che hanno puntato tutto sul rialzo dei mercati, perché una vittoria imprevista della Le Pen, così come per la Brexit, consentirà…

Continua la lettura su Il Tempo

http://www.iltempo.it/

Related posts