Cesa (Udc): L. Elettorale, No a trasformarla in trappola per partiti minori, permettere a tutte le forze politiche di diventare solide alternative di voto.

Europarlamentare Cesa

“La legge elettorale non si deve trasformare in una trappola per i partiti minori. In queste ore si sta trovando un accordo sull’eventuale estensione dell’italicum modificato anche al Senato. Un premio oltre il 40% è ragionevole e non a caso la Consulta si è espressa a favore. Ma il resto della legge deve essere proporzionale, non maggioritaria, così da rispettare la storia politica di questo paese. E devono esserci le preferenze. Le due cose che ci convincono di meno sono da sempre i capilista bloccati e le soglie di sbarramento al 3% solo all’interno di una coalizione. Non prevedere la stessa soglia anche fuori dalle grandi coalizioni significa non permettere ad altre forze politiche di crescere e diventare solide alternative di voto”.

Related posts