fabrizio cicchitto putinFabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto (Alternativa Popolare) a “L’Aria che tira” La7: Legge Elettorale, obiettivo di Renzi elezioni anticipate autentico colpo di mano che non assicura governabilità.

On. Cicchitto (Alternativa Popolare) a “L’Aria che tira” La7

“Oggi l’obiettivo vero non è quello di una nuova legge elettorale, ma di elezioni anticipate, anzi immediate. Questo è l’obiettivo di Renzi che per questo ha immediatamente ritirato il Rosatellum quando Berlusconi gli ha dato via libera per le elezioni il 24 settembre. La data è folle perché significa di fatto che non si farà campagna elettorale perché le liste verranno presentate ad agosto.
A questa forzatura se ne aggiunge un’altra: per la prima volta non si affida la definizione dei collegi al ministero degli Interni ma viene fatta direttamente dal relatore, adesso sulla base dei collegi delineati nel Mattarellum. Dopo di allora sono, però, intervenuti altri due censimenti. La nuova legge non è tedesca: manca il voto disgiunto, non c’è la sfiducia costruttiva, i collegi sono assiepati insieme in modo cervellotico (vanno da 250 mila a 750 mila), c’è una visione barbarica del 5%, anch’essa diversa dalla legge tedesca, per cui non si recupera né chi vince nel suo collegio, né l’ipotesi che tre vincenti nell’uninominale fa scattare anche la lista. Insomma siamo davanti ad una catena di forzature che rendono pericolosa la situazione italiana, con un autentico colpo di mano che per di più non assicura affatto la governabilità”.

Related posts