lorenzo-cesaLorenzo Cesa MM Notizie 

CESA (UDC): GB, May continua a pagare la Brexit, senza maggioranza guarda al partito unionista senza rispetto per la storia del suo Paese

«La stessa deriva populista che ha portato il Regno Unito alla Brexit sta costando molto caro a Theresa May. Dopo aver convocato elezioni con l’obiettivo di arrivare ai negoziati con l’Unione europea forte del consenso popolare, si è risvegliata il giorno dopo l’esito delle urne con un’amara sorpresa e un parlamento spaccato in due e senza una maggioranza. Ora la premier britannica, pur di restare al potere e proseguire la sua crociata contro l’Europa, è disposta ad allearsi con il Partito unionista nord-irlandese. Si tratta di una mossa spregiudicata e senza alcun rispetto per la storia del suo Paese. L’Irlanda del Nord è stata una delle pagine più buie della recente storia europea e il partito con cui la May oggi cerca l’accordo ha fatto parte di questa triste storia. Sarebbe ugualmente grave se un laburista si alleasse con il Sinn Fein, il partito di chi sostiene l’indipendenza dell’Irlanda del Nord da Londra e rivale degli Unionisti. La carta della Brexit si sta rivelando una carta tutt’altro che vincente. L’Europa non può che guardare con uno sguardo critico a questa ennesima svolta populista del partito conservatore inglese».

Related posts