FerriCosimoMariaCosimo Maria Ferri MM Notizie 

Cosimo Maria Ferri a L’aria che tira su La7: Terrorismo, portare avanti attività di prevenzione con imprescindibile collaborazione internazionale.

On. Cosimo Maria Ferri

Il tema dell’immigrazione va affrontato, come stiamo facendo, con serietà trattandosi di un tema che si pone al crocevia tra le garanzie di sicurezza dovute ai cittadini e la moderna sfida dell’accoglienza nel segno dell’integrazione alla quale l’Italia é chiamata. Il nostro Paese è stato tra i primi a intervenire per fronteggiare il terrorismo con misure non solo emergenziali ma anche recependo una serie di strumenti internazionali per il rilancio della cooperazione. Gli interventi devono essere sempre più articolati come richiede la cifra transnazionale del fenomeno criminale che per essere neutralizzato deve essere colpito in tutti i suoi risvolti inclusi quelli economici. Come si é visto nel servizio sul caso di Palermo i terroristi si possono finanziare investendo in diverse attività criminali come lo spaccio di droga il contrabbando e il riciclaggio e possono sfruttare la situazione di chi vuole lasciare il proprio Paese, investendo nell’ organizzazione delle traversate. Le norme ci sono ma é imprescindibile puntare su una forte collaborazione internazionale. Sotto connesso profilo, da monitorare attentamente é anche quello che avviene all’interno delle carceri che possono diventare i luoghi nei quali vengono a crearsi pericolosi collegamenti tra immigrati e terrorismo. In Italia stiamo portando avanti l’attività di prevenzione del rischio di radicalizzazione in carcere: al di là della configurabilità di veri e propri reati sui quali investigare nelle carceri, la linea seguita dal DAP é quella del monitoraggio dei comportamenti dei detenuti, dalle abitudini quotidiane a rischio fino al palese inneggiamento agli attentati terroristici in modo da garantire forme di trattamento appropriate. Ciò é reso possibile grazie alla polizia penitenziaria e alla specializzazione di nuclei addestrati come il GOM e il NIC che poi riferiscono all’autorità giudiziaria. Altro tema centrale nella gestione del fenomeno della immigrazione e nel contrasto al terrorismo é quello delle espulsioni. Abbiamo espulso più di 180 persone e abbiamo accelerato il rito per accertare il diritto alla protezione internazionale. Stiamo infine rafforzando gli accordi bilaterali per poter gestire in modo più efficace il fenomeno con azioni mirate che coinvolgono gli Stati di provenienza.

Related posts