CicchittoFabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto (AP): Elezioni, sollecitazione all’aggregazione no a autoreferenzialità di Renzi e Berlusconi

On. Cicchitto (Alternativa Popolare):

La possibilità che le elezioni politiche si facciano – come razionalità vuole – alla scadenza regolare del 2018 non puo’ spingere le forze centriste a rifluire nell’autoreferenzialità dei singoli partiti e gruppi e nelle adozioni di tempi lunghi che mascherano solo pigrizia. Autoreferenzialità e pigrizia darebbero solo spazio alle manovre trasformiste gia’ in atto da una parte da Renzi e dall’altra da Berlusconi. Una sollecitazione all’aggregazione, sostenuta dal consueto spessore culturale, è venuta dal convegno svoltosi a Napoli per iniziativa di Ciriaco De Mita. E’ indispensabile procedere con sollecitudine ad un processo di aggregazione con molteplici iniziative locali e con iniziative nazionali segnate da spirito innovativo a fronte del ritorno ad un bipolarismo stantio e alle evidenti difficoltà del M5S che paga la carenza di classe dirigente nazionale e locale. Quanto alle scelte programmatiche, disoccupazione e disuguaglianza non possono essere superate solo con provvedimenti attinenti ai diritti ma con una ripresa robusta di politica economica nella quale si combinino insieme tagli reali alla spesa pubblica, riduzione della pressione fiscale sul cuneo e rilancio degli investimenti pubblici e privati. Il resto, sono iniziative propagandistiche tipo quelle assunte anni fa da Zapatero che non evitarono la sua crisi politica.

Related posts