paolo g casaliMM Notizie Senza categoria 

Paolo G. Casali (direttore dell’Oncologia Medica 2): Tumori rari, Il progetto si propone come integrazione delle attuali Reti Oncologiche Regionali e in collaborazione con le Reti Malattie Rare

Prof. Paolo G. Casali (direttore dell’Oncologia Medica 2 della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori)

“Il progetto si propone come integrazione delle attuali Reti Oncologiche Regionali e in collaborazione con le Reti Malattie Rare. Proprio in considerazione della rarità, il livello nazionale, in collegamento con il livello europeo delle Reti di Riferimento sui tumori rari, oltre a favorire una qualche armonizzazione, fornirà un supporto clinico in telemedicina, laddove difetti un expertise locale, sostanzialmente secondo il modello dell’«hub and spokes». Negli anni scorsi i professionisti hanno, spontaneamente, saputo lavorare in rete su diverse migliaia di casi di tumore raro. Ora il Sistema deve fare la sua parte”.
Così dichiara il prof. Casali partecipando al convegno “Verso una Rete Nazionale dei Tumori Rari”, una giornata dedicata al tema dei tumori rari presso il Palazzo Pirelli a Milano

Related posts