SilliGiorgio Silli MM Notizie 

Silli (FI): Migranti, a Tallin meno male l’Italia stava finalmente ottenendo qualcosa dall’Europa…

Giorgio Silli (Responsabile Nazionale Immigrazione Forza italia)

“Qualche illuso si attendeva che oggi l’Italia ricevesse dal vertice di Tallinn risposte positive sulla questione migranti. Come al solito, invece, siamo stati presi a pesci in faccia. A partire dalla questione dell’apertura di altri porti europei che è stata esclusa da praticamente tutti i paesi dell’Ue. E meno male che secondo il governo e il ministro Minniti l’Italia stava finalmente ottenendo qualcosa dall’Europa… L’unica cosa che ha ottenuto è stata qualche porta in faccia sbattuta da praticamente tutti i paesi che si sono espressi sulla questione dei porti europei. Non c’è neanche uno dei nostri presunti partner che si è allineato con l’Italia e si è schierato dalla nostra parte. Il governo se ne faccia una ragione: le sue finte minacce e le misure blandissime applicate negli ultimi anni non servono a nulla, siamo soli come non mai. Quando ci decideremo a farci valere per davvero? Quando interverremo seriamente per bloccare l’invasione che sta andando avanti in Italia? Pensiamo davvero di ottenere qualcosa con due paroline ogni tanto non seguite mai da fatti concreti? L’Italia non si può di certo accontentare delle promesse sul contrasto all’immigrazione da effettuare in Libia: conosciamo la situazione di quel Paese e sappiamo che non basta dire di voler fare qualcosa per ottenere risultati concreti. Così come troppo poco si sta facendo anche in tema di Ong. Il governo italiano mostra ancora una volta incapacità e poca fermezza, ora il ministro Minniti faccia seguito alle promesse e chiuda davvero i porti italiani o anche stavolta non raggiungeremo alcun risultato, se non quello di essere presi in giro ancora una volta da tutta l’Ue”.

Related posts