Silli GiorgioGiorgio Silli MM Notizie 

Silli (FI): Migranti, il sequestro della nave Juventa spero che sia il primo di una lunga serie, l’Italia deve riprendere il controllo dei propri confini

Giorgio Silli (responsabile nazionale immigrazione Forza Italia)

 

Una delle ONG che hanno rifiutato di firmare il codice di condotta è oggi indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Non credo sia una coincidenza. Il lavoro della Polizia di Stato e della magistratura di Trapani ha accertato che la nave “Juventa” ora sotto sequestro non si limitava a compiere operazioni di soccorso ma arrivava fino in Libia, caricava i migranti e li portava in Italia. Un’attività che anziché aiutare gli africani, aiutava sopratutto i trafficanti di esseri umani, quella mafia che su questi viaggi della disperazione ha costruito nel tempo un vero e proprio impero economico. Un lavoro, aggiungo, che col tempo ha destabilizzato la società italiana perché il nostro Paese non ha né le risorse economiche né lo spazio per accogliere un numero così grande di persone. L’Italia deve ritornare a prendere il controllo dei propri confini e dei propri mari e spero che questa sia l’inizio di una lunga serie di controlli e sequestri che metta la parola fine alla prepotenza delle ONG nel Mediterraneo.

Related posts