Fabrizio-CicchittoFabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto (AP) a Daniela Santanchè (FI): Ha ragione, non abbiamo niente a che fare con chi scambia dissenso per tradimento, anche se larghe intese sempre promosse da Berlusconi

On. Cicchitto (Alternativa Popolare)

Sono perfettamente d’accordo con l’on. Santanchè: Noi centristi con personalità come lei, Salvini e il resto della comitiva non abbiamo nulla a che fare, ma non per le ragioni di cui lei parla. Sono i fatti. Chi scambia il dissenso per tradimento è uno stalinista di ritorno forse inconsapevole. A sostenere l’alleanza con il Pd delle larghe intese fu proprio Silvio Berlusconi che poi fu influenzato da estremisti come lei e buttò tutto per aria dopo pochi mesi: sarebbe stata una dichiarazione di fallimento sia del Pd che di Pdl-Forza Italia che avrebbe dato ragione al M5S. Adesso la scelta è tra un centrodestra a guida Salvini-Meloni che traina anche Berlusconi cosa del tutto inaccettabile o una grande aggregazione di centro che richiede però che Berlusconi rompa appunto con la linea Salvini-Meloni-Santanchè oppure una iniziativa autonoma del centro che sia in coerenza anche con l’appoggio dato al governo Gentiloni di cui non abbiamo nessuna ragione per vergognarci. Questo indipendentemente dalle poltrone che – quando ha potuto – anche l’on. Santancè ha coperto con indubbio piacere.

Related posts