FerriCosimoMariaCosimo Maria Ferri MM Notizie 

Cosimo Maria Ferri (sottosegr. ministero Giustizia): Morte Ciatti, Governo non si fermi ad essere solidale, anche Procura di Roma può aprire un’indagine

Cosimo Maria Ferri (sottosegretario ministero Giustizia) al TGCOM24

Siamo vicini alla famiglia di Niccolò Ciatti ma come Governo non ci limitiamo ad esprimere solidarietà. Le parole del padre ci toccano e ci colpiscono: il povero Niccolò è morto senza spiegazioni, picchiato in modo brutale con un atto di violenza spietata. Vogliamo che sia fatta chiarezza, vogliamo risposte precise dalle autorità spagnole e vogliamo che gli assassini di Niccolò paghino per questo atto di violenza. Auspichiamo controlli anche su chi era responsabile della sicurezza del locale. Ragazzi sotto l’effetto di alcool e stupefacenti sono entrati in quella discoteca senza essere fermati da nessuno e dopo l’aggressione nessuno è intervenuto per fermare la violenza in corso, né i titolari né i buttafuori che pure avrebbero dovuto intervenire. Chiediamo chiarezza in tempi rapidi perché non è accettabile che un cittadino italiano vada all’estero per divertirsi e muoia in questa maniera. Il caso è di competenza della magistratura spagnola ma anche la Procura di Roma può aprire un’indagine quando la vittima è un cittadino italiano deceduto all’estero. Esistono quindi strumenti per verificare e controllare e intendiamo usufruirne. E’ una magra consolazione perché nessuno potrà ridare la vita a Niccolò ma dobbiamo farlo per lui, per la sua famiglia e per tutti quei ragazzi che amano la vita e vogliono solo divertirsi.”
Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ospite al TgCom24 dove ha ricordato inoltre l’introduzione dell’ordine d’indagine europeo. “Uno strumento” -spiega-” che semplifica i rapporti fra autorità giudiziarie e forze di polizia a livello europeo.

Related posts