Laboccetta AmedeoAmedeo Laboccetta MM Notizie 

Laboccetta (Forza Italia): Regeni, ministro Alfano non può occuparsi solo del suo partito, qual’è la linea in politica estera?

On. Laboccetta (Forza Italia)

Alfano se ci sei, batti un colpo. Il nostro ministro degli Esteri, fra un accordo con la sinistra e uno con la destra, sembra non trovare mai il tempo di occuparsi del suo ruolo. Da quando si è insediato l’autorevolezza internazionale dell’Italia continua a subire un colpo dopo l’altro: Alfano che dovrebbe agire per difenderci, dorme, è assente, nessuno sa cosa stia facendo. Le relazioni con Libia e Egitto, citando i casi Ong e Regeni, dovrebbero essere compito suo. Dovrebbe essere lui a dettare la linea, a prendere un volo e a recarsi nelle capitali, a trattare, a ottenere accordi favorevoli. Invece tutto sembra in balia del caso e del destino. Anche il ritorno del nostro ambasciatore a Il Cairo sembra più opera dell’Eni che del ministro degli Esteri. Il problema vero è che Alfano sembra non sapere che per occupare una poltrona non basta controllare qualche seggio in Parlamento: è necessario anche avere le competenze giuste. Se vuole continuare a fare il segretario di partito, faccia pure, ma lasci il posto a qualcuno più bravo di lui.
Così Amedeo Laboccetta, deputato napoletano di Forza Italia e vice coordinatore campano azzurro.

Related posts