Silli GiorgioGiorgio Silli MM Notizie 

Silli (FI): radicalismo religioso si deve combattere anche con la religione stessa e con l’aiuto dei leader religiosi

Silli:

Insisto assolutamente che il radicalismo religioso si deve combattere anche con la religione stessa e con l’aiuto dei leader religiosi.
Non e’ pensabile di poter debellare il terrorismo quando dall’altra parte c’e’ chi ricerca il martirio con la consapevolezza e la convinzione che post-mortem andra’ in Paradiso.
Non dico certo di tornare indietro di secoli e fare quello che usava fare la regina Vittoria in certe colonie (inumazione in pelle di maiale) o di fare quello che come ha ricordato Trump in un tweet faceva il generale Pershing (pallottole inzuppate nel sangue di maiale); sono barbarie inaccettabili nel 2017 che nessun paese civile puo’ neppure pensare.
Ma ad esempio proporre la cremazione dei corpi dei terroristi morti nell’attentato potrebbe essere un deterrente.
Non sono io che devo dirlo, sono le guide spirituali dell’Islam che, ancora una volta, invito a suggerire dei deterrenti per evitare lo scempio al quale stiamo assistendo. Sempre che uccidere un infedele sia considerato peccato.

Related posts