divieto femminicidioDivieto di femminicidio MM Notizie 

Catania, minacce di morte alla moglie e botte ai poliziotti: marito violento in cella. “Divieto di femminicidio” non accettate soprusi, denunciate sempre

Dichiarazione congiunta di Alessandra Zedda (consigliera regionale Sardegna), Alessandra Moretti (consigliera regionale Veneto), Flaminia Bolzan (criminologa), Chiara Baschetti (attrice e modella) sostenitrici dell’iniziativa “Divieto di femminicidio, salviamone una in più”

Zedda, Moretti, Bolzan, Baschetti, “Divieto di femminicidio, salviamone una in più”:

A Catania abbiamo assistito all’ennesimo episodio di violenza di un uomo nei confronti della propria consorte. Una signora ha chiamato in lacrime le forze dell’ordine denunciando i continui maltrattamenti da parte del marito disoccupato. L’uomo l’avrebbe picchiata e minacciata di morte varie volte per comprare alcol e droga con violenze reiterate negli anni, tanto che nel 2011 l’uomo è anche finito in manette dopo l’ennesima denuncia. In quest’occasione l’uomo ha anche aggredito gli agenti accorsi dopo la chiamata della signora che poi lo hanno prontamente portato in Questura. Questa storia di violenza dev’essere un esempio per tutte le donne che vengono picchiate dai propri compagni: non accettate i soprusi e denunciate sempre le violenze nei vostri riguardi. La signora catanese, con due figli minori, ha detto ‘stop’ alle botte e ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine. Lo Stato stia sempre al fianco delle donne in difficoltà e le aiuti a difendersi dalle violenze con tutti gli strumenti possibili.

Così in una nota Alessandra Zedda (consigliera regionale Sardegna), Alessandra Moretti (consigliera regionale Veneto), Flaminia Bolzan (criminologa), Chiara Baschetti (attrice e modella) sostenitrici dell’iniziativa “Divieto di femminicidio, salviamone una in più”
– http://www.divietodifemminicidio.it/

Related posts