Bisignani LuigiLuigi Bisignani MM Notizie 

Luigi Bisignani a IL TEMPO: I tre porcellini alle elezioni

Luigi Bisignani a IL TEMPO: I tre porcellini alle elezioni

Caro direttore, per le regionali siciliane, quasi come i tre porcellini, Berlusconi, Renzi e Alfano preferiscono veder distrutte le loro case piuttosto che costruire le premesse per vincere le prossime elezioni politiche. A tutto vantaggio del Movimento 5 Stelle che, nonostante i disastri della fatina Raggi, rischiano davvero di mettere il geometra Giancarlo Cancelleri, ex magazziniere, a governare l’isola con il compito di gestire un maxi disavanzo di 5,9 miliardi di euro. Come si è arrivati, tra paure e dinieghi, a questa situazione? Cominciamo da Renzi. Se ne sta lavando le mani. Con la sindrome della sconfitta cucita addosso, lascia la pratica al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, professionista dell’antimafia, come lo definirebbe Sciascia. E così la sinistra si presenterà addirittura con tre candidati: Ottavio Navarra per Sel, Fabrizio Micari portato dalla coppietta Orlando-Alfano e l’uscente Crocetta, che può solo ripresentarsi per dare così la colpa della sua catastrofe ai poteri forti. Berlusconi invece, in preda a una crisi d’identità, prima ha cercato un accordo con il suo ex delfino Angelino Alfano, poi ha finto di appoggiare Nello Musumeci, sponsorizzato dal duo Meloni-Salvini e da Fabio Granata ex pasdaran “anti-Silvio”, e ora tenta una carta disperata, Gaetano Armao che si presenta come «un indignato» ma è più noto per un uso un po’birichino delle auto blu.

Continua la lettura su www.iltempo.it 

Related posts