divieto femminicidioDivieto di femminicidio MM Notizie 

Milano, donna di 81 anni stuprata in strada in pieno giorno. “Divieto di femminicidio,”: Rispetto per la donna non sia slogan privo di senso

Alessandra Zedda (consigliera regionale Forza Italia Sardegna), Alessandra Moretti (consigliera regionale Pd Veneto), Flaminia Bolzan (criminologa), Chiara Baschetti (attrice e modella) sostenitrici dell’iniziativa “Divieto di femminicidio, salviamone una in più”

L’uccisione di una donna è solo l’epilogo più tragico di una deriva che parla di violenze, vessazioni, persecuzioni e minacce che troppo spesso noi donne siamo costrette a subire. Lo dimostrano i continui casi di stupro che ci troviamo a commentare, ultimo quello di una donna di 81 anni aggredita per strada a Milano in pieno giorno ieri mattina. Siamo di fronte a un fenomeno odioso che non sembra arrestarsi, il rispetto per la donna è diventato una sorta di slogan privo di senso. Dobbiamo fare in modo che questo trend si inverta e si smetta di considerare la donna un oggetto sessuale, per questo crediamo così tanto nella nostra campagna di sensibilizzazione ‘Divieto di femminicidio salviamone una in più’. Noi ci impegneremo a portare avanti questo progetto perché casi come quello di Milano non accadano più, ma anche per aiutare quelle donne che non hanno coraggio di denunciare le violenze a uscire dalle loro case e tornare a vivere.

Related posts