FerriCosimoMariaCosimo Maria Ferri MM Notizie 

Cosimo Ferri: Caporalato, una forma contemporanea di schiavitù che non può avere cittadinanza in Italia

Ferri

“La legge sul caporalato e’ stato un passo in avanti fondamentale nella lotta contro l’illegalita’. Il caporalato è una forma contemporanea di schiavitù che non può avere cittadinanza in un Paese democratico come l’Italia che ha sempre ripudiato qualunque forma di sfruttamento. Si tratta di una delle nuove forme utilizzate dalla criminalità organizzata per entrare nell’economia legale, con le agromafie che producono danni all’erario, concorrenza sleale e maggiore incertezza sulla sicurezza dei prodotti alimentari. Grazie all’impegno di Governo e Parlamento sono stati introdotti nell’ordinamento strumenti nuovi per una repressione effettiva e per far partire un processo serio di prevenzione del problema. Mi riferisco in particolare alla revisione degli indici sintomatici della fattispecie penale e alla valorizzazione di un filiera di qualità delle aziende per creare una rete che consentirà la riemersione della regolarità nella circolazione della manodopera. Rilanciando la premialità per gli imprenditori onesti e collaborativi con la Giustizia, confidiamo che ben presto il triste fenomeno del caporalato possa essere relegato nel dimenticatoio.”il caporalato è una delle nuove forme utilizzate dalla criminalità organizzata per entrare nell’economia legale. Le agromafie producono danno erariale (miliardi di euro ogni anno), concorrenza sleale e maggiore incertezza sulla sicurezza dei prodotti che finiscono sulle nostre tavole.”

Related posts