Cicchitto (AP): L’errore e’ stato fatto a monte nel consentire l’ammissibilità di una serie di mozioni su Bankitalia.

“Come giustamente ha spiegato ieri un giurista del calibro di Sabino Cassese, l’errore e’ stato fatto a monte nel consentire l’ammissibilità di una serie di mozioni su Bankitalia. Per di più, a parte questa questione di inammissibilità, la Camera ha dato vita come il Senato ad una Commissione Parlamentare di inchiesta sulle Banche, quella sarebbe l’occasione per valutazioni e giudizi dati anche sulla base della documentazione e delle audizioni di esperti o protagonisti. Tutto ciò evidentemente non escludeva la possibilità di esprimere valutazioni politiche critiche sia sull’operato della vigilanza sia sull’operato dei banchieri. Detto tutto ciò, vediamo che mentre e’ in atto da tempo un tormentone sugli stipendi dei parlamentari collocabili intorno ai 100-150mila euro annui, nessuno parla dei milioni di euro in stipendi e in liquidazioni che hanno caratterizzato e tuttora caratterizzano la remunerazione di banchieri che hanno combinato questi disastri portando alla rovina migliaia di consumatori.”

Related posts