Cicchitto (AP): Legge elettorale, due scelte, andare in assoluta solitudine oppure confermare alleanza elettorale 

Cicchitto:

Con l’approvazione di una legge elettorale fondata sulle coalizioni per ogni forza politica si pone il problema delle scelte.
AP non può non prendere atto che il centro-destra sul piano politico (poi sul piano programmatico e della distribuzione dei collegi le cose sono ancora complicate) ha realizzato un’intesa al suo interno rispetto alla quale AP è alternativo. Rimangono due scelte, o quella di andare in assoluta solitudine (anche alle regionali) oppure di confermare un’alleanza elettorale di coalizione che sia simile a quella di governo durata dal 2013 ad oggi. Dobbiamo evidentemente riflettere, ma c’è un nodo di fondo.
Per chi è moderato o riformista si deve costruire un’alternativa alle posizioni populiste, sovraniste e populiste anche se esse fossero per ipotesi maggioritarie a causa della scelta sbagliata di Forza Italia di fare il contrario di quello che ha fatto la Merkel e la CDU-CSU in Germania. Il sovranismo e il populismo sono un pericolo rispetto al quale i moderati e i riformisti devono schierarsi.

Related posts