Silli GiorgioGiorgio Silli MM Notizie 

Silli (FI): In Italia il diritto d’opinione è un optional, soprattutto se non è in linea con il buonismo radical chic di una certa sinistra

Silli

“In Italia il diritto d’opinione è un optional, soprattutto se non è in linea con il buonismo radical chic di una certa sinistra. Tempo fa Pietro Marinelli, docente in un istituto superiore di Corsico, era stato sospeso e punito economicamente per aver criticato il Ramadan. Ora scopriamo che Marinelli è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di discriminazione e odio razziale. L’Italia è un Paese laico e democratico in cui si possono esprimere le proprie opinioni su tutto, purché venga fatto in maniera civile e non volgare. Oggi scopriamo che sui temi cari alla Boldrini e a Saviano non è così e che a regnare è il pensiero unico buonista.”

Related posts