SantanchèDaniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FI): Bologna, ragazza stuprata da un magrebino, ha pagato sulla sua pelle il prezzo di certe politiche, quell’ideologia buonista che a Bologna domina. Spero che qualche donna di sinistra voglia unirsi a me, anche quelle che stanno zitte se il criminale stupratore non è italiano.

Santanché

Un sacerdote bolognese è nella bufera per aver detto cose di assoluto buon senso ma che la sinistra buonista dell’accogliamoli tutti non ama sentire. Una ragazza è stata stuprata da un magrebino che aveva conosciuto a Piazza Verdi, una zona di assoluto degrado del centro storico della città dove la legge non esiste più e circolano invece droga e delinquenti. Questo sacerdote ha giustamente puntato il dito contro il lavaggio del cervello che fa credere a molti giovanissimi che gli stranieri sono sempre buoni mentre il male può arrivare solo dagli italiani. Non stupiamoci se poi molti abbassano le difese e diventano imprudenti come la ragazza di Bologna. Non è colpa sua, è colpa di chi non ha voluto proteggerla, chi ha negato per anni i crimini commessi dagli immigrati, specialmente da quelli originari dei paesi islamici, insomma di quell’ideologia buonista che a Bologna domina e che permette da troppo tempo lo squallore di Piazza Verdi. Da parte mia completa solidarietà a questa giovane, che ha pagato sulla sua pelle il prezzo di certe politiche. Spero che anche qualche donna di sinistra voglia unirsi a me, anche quelle che stanno zitte se il criminale stupratore non è italiano.

Related posts