Fabrizio CicchittoFabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto (AP): Dopo Direzione PD si apre la possibilità, da esiti non scontati, di confronto con centro moderato e riformista di AP

Cicchitto:
Cosi come dal 92-94 a molti anni successivi il problema principale è stato quello di batterci contro il giustizialismo di sinistra, adesso in Europa e in Italia il nodo fondamentale è quello di costruire un argine e di dare risposte positive e innovative a due pericoli assai seri: quello di posizioni populiste protestatarie prive di cultura di governo come il M5S e quella di una destra aggressiva di stampo sovranista e razzista. Purtroppo Berlusconi, invece di contribuire ad aggregare un forte schieramento di centro, sta mediando per aggregare una alleanza nella quale sono fortissime le posizioni di destra. A mio avviso, la relazione di Renzi e il documento finale del PD aprono la possibilità di un confronto fra posizioni di centro moderato e riformista e quello di una sinistra di governo quale è stato il PD in questi anni. L’esito di questo confronto è tutt’altro che scontato, ma comunque va aperto perché se si verifica una totale disarticolazione delle posizioni che hanno sostenuto il governo del Paese affrontando nodi decisivi quali si determinerebbe un vuoto politico assai pericoloso. Infatti non dimentichiamo che comunque in questi anni il governo Renzi prima e il governo Gentiloni poi hanno affrontato questioni decisive come la sicurezza e la lotta al terrorismo, una ripresa economica contenuta ma reale, una ragionevole politica del lavoro come il jobs act, la politica per la famiglia. A nostro avviso è necessario che Ap vada a questo confronto senza scelte pregiudiziali ma in modo costruttivo.

 

Related posts