FerriCosimoMariaCosimo Maria Ferri MM Notizie 

Cosimo Ferri: #KidsTakeOver, oggi si celebra la Giornata Mondiale ONU per l’infanzia, valorizzare il ruolo dei bambini nella nostra società

COSIMO MARIA FERRI:

“Oggi si celebra la Giornata Mondiale ONU per l’infanzia, con la quale l’UNICEF ha voluto valorizzare il ruolo dei bambini nella nostra società tramite la campagna #KidsTakeOver, “I bambini prendono il potere”. È un’ottima iniziativa per far vedere il mondo dalla punto di vista dei più piccoli, far loro esprimere la loro opinione, rendere loro partecipi e protagonisti del mondo che li circonda.”

> “Il concetto della “presa di potere” da parte dei bambini si è affermato in Italia da qualche anno, ad esempio con il Forum Nazionale dei Giovani (parte dell’European Youth Forum) – uno spazio per il dibattito e la condivisione di esperienze tra associazioni giovanili e le istituzioni Italiane che ambisce a promuovere il coinvolgimento dei giovani nei processi decisionali del Paese – le Consulte Regionali dei Ragazzi e le Consulte Comunali dei Ragazzi organi di consultazione per far partecipare i bambini alla governabilità del territorio. Attraverso questi forum, i bambini e i ragazzi partecipano come soggetti attivi liberi di esprimersi, con una voce e tante idee.”

> “Questa l’ottica adottata anche dal governo e parlamento in questi anni con l’istituzione, ad esempio, del tavolo Interministeriale coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la lotta al cyberbullismo e le minacce sul web. Il tavolo prevede il massimo coinvolgimento della società civile, come associazioni di settore, associazioni studentesche e dei genitori, e i rappresentanti degli operatori dei social e della rete internet, abbracciando l’idea che la lotta al cyberbullismo parte da coloro che utilizzano più assiduamente il web.”
>
> “È riduttivo dire che i bambini vadano tutelati e inclusi nel dibattito politico e sociale soltanto perché sono il futuro. I bambini e i ragazzi sono il presente, sono il tessuto fresco della nostra società, sono coloro che sono nati con il web sulla punta delle dita e con le idee di un mondo che gli adulti forse non riescono più a vedere. Hanno un prezioso contributo da apportare allo sviluppo sociale, politico, culturale ed economico di un Paese. I bambini comprendono, i bambini creano, i bambini vanno ascoltati.”

Related posts