FerriCosimoMariaCosimo Maria Ferri MM Notizie 

Cosimo Maria Ferri (sottosegr. ministero Giustizia): Imprese, per crescere c’è bisogno di una giustizia che garantisca l’effettiva tutela dei diritti. A Verona la VII° edizione del Festival della dottrina sociale

 

Cosimo Maria Ferri:

Anche quest’anno il sottosegretario del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri e’ intervenuto al Festival della dottrina sociale organizzato a Verona e che e’ giunto alla settima edizione.

Ferri ha sottolineato: “Le giornate del Festival sono sempre ricche di idee, di proposte concrete, di riflessioni aperte e costruttive. Anche nel settore giustizia si deve pensare ad un cambiamento serio ed effettivo partendo e rimanendo fedeli ai valori della nostra Costituzione. La sfida è quella di rendere credibile, di qualità, efficiente il servizio giustizia e di avvicinare il cittadino per aumentarne la fiducia. In questi anni molte riforme hanno proprio guardato ad una trasformazione organizzativa del servizio giustizia si pensi all’entrata in vigore del processo civile telematico ed a tutte le novità innovative e tecnologiche che sono state introdotte sia nel settore civile che penale. Si è guardato all’impresa in crisi, alla effettiva tutela del diritto di credito, alla trasparenza del mercato delle vendite (vedi idea del portale delle vendite pubbliche), al market place, allo snellimento dei procedimenti per velocizzare il recupero dei crediti incagliati che spesso limitano l’accesso al credito, ad un processo penale e civile più rapido nel rispetto delle garanzie, alla specializzazione dei giudici, alle società benefit che guardino al profitto ma anche ad investimenti nel sociale, nell’ambiente, nella cultura. Il Paese per crescere ha bisogno dell’impresa, di chi produce e di chi lavora e di una giustizia che funzioni e garantisca in modo celere l’effettiva tutela dei diritti. Occorre rinnovare,condividere i valori e lavorare tutti nella stessa direzione, anche occasioni come questa ci consentono di farlo. La spinta riformatrice guarda infatti ad una Giustizia più equa, sociale, vicina ai cittadini e alle loro esigenze di cambiamento,di legalità e di speranza. Umanità, confronto,ascolto per una giustizia più concreta e pronta a cambiare per migliorarsi”.

Related posts