MM Notizie 

1 e 2 Dicembre – convegno “Università del Carcere”, presso l’Auditorium di Sant’Apollonia a Firenze

UNIVERSITA’ DEL CARCERE. CONVEGNO NAZIONALE A FIRENZE

Venerdì 1 e sabato 2 dicembre, presso l’Auditorium di Santa Apollonia in Via San Gallo 25 a Firenze, si svolgerà il convegno “Università del Carcere”.
Venerdì aprirà i lavori Franco Corleone, Garante regionale dei Diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale e sono previsti i saluti di Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana di Stefania Saccardi, Assessora al Diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria, dei rettori delle Università toscane Luigi Dei (Firenze), Paolo M. Mancarella (Pisa), Francesco Frati (Siena), Pietro Cataldi (Siena Stranieri), di Antonio Fullone, Provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria della Toscana e dell’Umbria e di Marcello Bortolato, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Firenze. Nella prima parte sono previsti gli interventi di Antonio Vallini, Delegato dell’Università di Firenze per il Polo della Toscana, di Saverio Migliori, Coordinatore della Segreteria regionale del Polo della Toscana, di Andrea Borghini, Delegato dell’Università di Pisa per il Polo della Toscana, di Fabio Mugnaini, Delegato dell’Università di Siena per il Polo della Toscana, di Antonella Benucci, Delegata dell’Università per Stranieri di Siena per il Polo della Toscana, di Susanna Dabizzi, Segretaria amministrativa del Polo della Toscana per l’Università di Firenze, di Marco Moretti, Presidente dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana, di Franco Corleone, Garante regionale dei Diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, di Vincenzo Tedeschi, Direttore della Casa Circondariale di Prato, di Maria José Massafra, Educatrice presso la Casa di Reclusione Santo Spirito di Siena, di Maria Coviello, Ispettore Capo presso la Casa Circondariale Don Bosco di Pisa, di Ione Toccafondi, Garante dei Diritti dei Detenuti di Prato e di Nedo Baracani, già Professore di Sociologia presso l’Università di Firenze e Vice Presidente – AVP Firenze.
Nella seconda interverranno Franco Prina, Delegato dell’Università di Torino per il Polo Penitenziario, Giorgio Basevi, Delegato dell’Università di Bologna per il Polo Penitenziario,
Susanna Vezzadini, Ricercatrice in Sociologia della Devianza – Università di Bologna, Francesca Vianello, Delegata dell’Università di Padova per il Polo Penitenziario e concluderà Mauro Palma – Garante Nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale. Sabato 2 dicembre apriranno i lavori Ivana Ceccherini, Presidente delegazione CESVOT di Firenze e Francesco Palazzo, Professore di Diritto Penale nell’Università di Firenze. Nella tavola rotonda, dalle 10,15, introdurrà Franco Prina, Delegato dell’Università di Torino per il Polo Penitenziario e interverranno Santi Consolo, Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Mauro Palma, Garante Nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale, Antonio Fullone, Provveditore regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Toscana e dell’Umbria, Roberto Bocchieri, Consulente della Regione Toscana per il coordinamento delle politiche in ambito carcerario, Giuseppe Mosconi, già Professore di Sociologia del Diritto nell’ Università di Padova e Franco Corleone, Garante regionale dei Diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale. Le conclusioni sono affidate a Fabio Mugnaini, Delegato dell’Università di Siena per il Polo della Toscana. Sono stati invitati al convegno anche Andrea Orlando, Ministro della giustizia Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario di Stato, Ministero della Giustizia Gaetano Manfredi, Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Related posts