MM Notizie Souad Sbai 

“L’Italia e il Risiko Libia”, esperti e giornalisti a confrontano domani a Roma

Dichiarazione di Souad Sbai, giornalista e politica italiana, cell 338.6687647

Souad Sbai: “L’italia e il Risiko Libia”, esperti e giornalisti a confronto a Roma

Domani alle ore 17.00 si terrà a Roma il Convegno ”L’Italia e il Risiko Libia”, organizzato dal Centro Culturale Averroè, presso l’Antica Biblioteca Valle (L.go del Teatro Valle, 9).”Un incontro tra analisti, esperti e giornalisti sullo spinoso e delicato tema ‘Libia’, sul risiko che si è innescato in maniera quasi automatica dopo la caduta di Muammar Gheddafi sette anni fa. Riflettere ed elaborare soluzioni, visioni d’insieme che mettano in correlazione crisi politica e migratoria, esplosione del fenomeno jihadista, addentellati economici ed energetici fra Libia ed Europa con l’Italia come prima interfaccia”.”A sette anni dalla rivoluzione che ha posto fine al lungo regime di Gheddafi, la Libia è ancora lontana dal raggiungere la stabilità interna – dice Souad Sbai, presidente del Centro, giornalista e promotrice dell’incontro – restando una grave fonte d’insicurezza per il Mediterraneo e per l’Italia in particolare. La polveriera libica – spiega – potrebbe avere effetti di contagio non solo in Occidente ma anche in Nordafrica e nell’Africa Sub-Sahariana, visto l’asse a guida qaedista fra vari movimenti jihadisti che si è venuto a formare. In Marocco, da sempre attento a questa dinamica, si terrà in questi giorni un summit contro il radicalismo, guidato da gruppi di donne; un passaggio politico – conclude Sbai – da non sottovalutare, perché ci dice che la pentola inizia a bollire pericolosamente”.

Related posts