MM Notizie Nota Stampa 

Isoradio, l’amica fedele di chi va in autostrada

Libero Quotidiano, Modulazione di frequenza Isoradio, l’amica fedele di chi va in autostrada

Chi fa su e giù per l’Italia, o chi la taglia trasversalmente, laddove la rete autostradale lo permette, non può non fare a meno di ascoltarla. Nata nel 1989 come canale informativo della tratta dell’Autosole tra Bologna e Firenze, chilometro dopo chilometro è cresciuta fino a diventare l’amica fedele sulla quale si può contare per avere notizie certe sulla viabilità, che è poi la sua caratteristica principale. È Isoradio, guidata da Danilo Scarrone, la radio della Rai nata per accompagnare chi viaggia con le informazioni sul traffico condite da buona musica e informazioni di pubblica utilità che “viaggiano”, è il caso di dire, su una sola frequenza (103.3) anche nelle città metropolitane di Roma, Milano, Napoli, Torino e Ancona. Negli anni Isoradio è diventata una compagna di viaggio per circa un milione di ascoltatori al giorno, con punte di un milione e mezzo in concomitanza con l’intensificarsi del traffico sulle autostrade. Una radio che piace anche perché tratta vari argomenti, non ultimo la lettura della Costituzione i cui articoli, uno al giorno, sono stati affidati alle voci di tutti i conduttori e commentati da esperti. Alla “leggerezza” della musica alterna l’utilità delle informazioni con collegamenti costanti con Polizia, Società autostrade, Anas, capitanerie di porto, aeroporti e ferrovie. E di notte è un via vai di note, parole e aggiornamenti con la diretta fino alle 5.30 del mattino in “Notte sicura con Isoradio”. C’è, infine, la ciliegina sulla torta: Isoradio dà voce ai giovani di elementari, medie e superiori, che ogni settimana vengono ospitati negli studi di Saxa Rubra. Obiettivo: promuovere sicurezza e cultura stradale. Un motivo in più per seguirla attraversando l’Italia.

Related posts