Santanchè Daniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FdI): Casapound, altro gravissimo episodio, Minniti intervenga

On. Daniela Santanchè (Fratelli d’Italia): Un altro gravissimo episodio si è verificato ai danni di un militante di Casapound che, sorpreso ad attaccare un manifesto, è stato picchiato barbaramente da un gruppo di delinquenti dei centri sociali armati di bastoni e col volto coperto mentre la sua compagna incinta che si trovava nell’auto veniva insultata. Auspico che il ministro dell’Interno Minniti vigili affinché ci sia massimo impegno e indagini rapide per l’individuazione dei responsabili di questa inaudita violenza, di questi teppisti che si spacciano per antifascisti che devono essere puniti…

Read More
Luisa Regimenti MM Notizie 

Regimenti (Lega): Elezioni, Vangelo rappresenta nostre radici, nessuna strumentalizzazione. In ogni caso in piazza meglio il rosario che spranghe centri sociali

Luisa Regimenti (LEGA, candidata all’uninominale per il centrodestra al Senato nel collegio di Ostia-Fiumicino-Pomezia-Ciampino): Sconvolgente che in Italia tutti possano esibire qualunque cosa, ostentare qualsiasi credo chiedendo rispetto e tolleranza, mentre se Salvini dice che il Vangelo rappresenta le nostre radici cristiane, allora strumentalizzerebbe la Fede. Il laicismo evidentemente non fa più notizia, ma ci chiediamo se sia meglio andare in piazza con un rosario o con le spranghe dei centri sociali, da sempre protetti da certa sinistra?

Read More
Fabrizio Cicchitto Fabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto: Scontri in piazza, da provocazioni sistematiche rischio esiti drammatici

On. Fabrizio Cicchitto (Parlamentare di Civica Popolare) Al punto in cui siamo arrivati va operata una netta distinzione fra manifestazioni pacifiche di antifascismo come quella avvenuta a Roma e quelle che mutuano dal fascismo proprio la violenza come quelle che si sta verificando a Milano e in altre località: in questi casi l’obiettivo è lo scontro con le forze dell’ordine che – visto il modo sistematico con cui si sta verificando – possono rientrare anche in una strategia volta a cambiare i termini della dialettica politica radicalizzandola in modo estremo.…

Read More
santanche daniela attentato Daniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FdI): Elezioni, clima anni ‘70, dal prossimo governo maggiore attenzione su centri sociali

On. Daniela Santanchè (Fratelli d’Italia) Questa campagna elettorale è stata, purtroppo, viziata, dagli scontri di piazza, dalle azioni violente, dalle minacce e dalla riproposizione di uno scenario anni 70 che, però, è più una trovata propagandistica per non parlare dei veri problemi del Paese che realtà. Di certo noi non ci facciamo intimidire dagli elementi violenti ed antidemocratici che si annidano nei centri sociali, che, quando saremo al Governo dovremo chiudere per motivi di ordine pubblico.

Read More
fabrizio cicchitto Fabrizio Cicchitto MM Notizie 

On. Cicchitto: Scontri Torino, il problema è da entrambi le parti

On. Fabrizio Cicchitto (Parlamentare di Civica Popolare): I fatti di Torino confermano se ce ne fosse bisogno che i problemi dell’ordine pubblico e della sicurezza e della normalità della dialettica politica sono posti in modo drammatico non da una sola forza ma da due – dai neofascisti e dai centri sociali –  che praticano entrambi la violenza nelle piazze e che anzi puntano ad alimentarsi reciprocamente avendo per obiettivo comune quello di attaccare le forze dell’ordine. Chi crede che il problema della violenza sia posto da una sola parte cioè…

Read More
Schifani MM Notizie Renato Schifani 

Schifani (FI): Napoli, è l’ora che Minniti cominci ad interessarsi dei centri sociali

Sen. Renato Schifani (Forza Italia, ex presidente del Senato): A Napoli abbiamo assistito all’ennesimo atto di una violenza inaudita ed antidemocratica da parte dei centri sociali. Lo Stato di diritto non può tollerare le violenze di piazza come strumento di lotta politica. Nell’esprimere piena solidarietà alle forze dell’ordine chiediamo un intervento d’urgenza del ministro Minniti sui centri sociali, almeno delle maggiori città, tra cui appunto Napoli, oltre a Roma e Milano al fine di prevenire ulteriori azioni che mettano a repentaglio l’incolumità dei nostri poliziotti e di tutti i cittadini.…

Read More
Luisa Regimenti MM Notizie 

Regimenti (Lega): Antifascismo? No, delinquenza e tanto odio, si torni ad applicare le regole del Diritto

Luisa Regimenti (LEGA, candidata all’uninominale per il centrodestra al Senato nel collegio di Ostia-Fiumicino-Pomezia-Ciampino): Prima la sassaiola a Macerata, poi gli scontri ed il pestaggio del brigadiere dei Carabinieri a Piacenza, poi gli attacchi ingiuriosi ed il negazionismo della tragedia delle foibe ed ora l’escalation di violenza a Napoli. La matrice che muove questi facinorosi sarebbero i principi di democrazia e libertà figli dell’antifascismo? No, questi sono delinquenti che usano il paravento antifascista per sfogare istinti belluini intollerabili contro le forze dell’ordine e manifestazioni di chi la pensa diversamente. Questa…

Read More
Enzo Rivellini MM Notizie 

Rivellini (FdI): Guerriglia urbana a Napoli. Basta si è superato il limite, si usi “pugno duro”

Enzo Rivellini (Fratelli D’Italia, candidato del centrodestra al Senato nel collegio uninominale di Torre del Greco-Castellammare): Gli incidenti che un gruppo di facinorosi dei centri sociali stanno provocando a Napoli sono gravissimi. Basta i cittadini perbene hanno perso la pazienza e speriamo che le forze dell’ordine ripristino la normalità al più presto. E si usi anche il “pugno duro” per fronteggiare questa guerriglia urbana indecente. Spero che non si ripeta ciò che è accaduto qualche giorno fa quando un gruppo di delinquenti hanno picchiato un carabiniere impunemente. La gente è…

Read More
fabrizio cicchitto Fabrizio Cicchitto MM Notizie 

On. Cicchitto: Fascismo, violenza perpetrata anche da centri sociali in una questione più da codice penale che ideologica

On. Fabrizio Cicchitto Parlamentare di Civica Popolare: Oggi la violenza sulle piazze e le aggressioni contro le forze dell’ordine sono praticate sia da gruppi neofascisti sia da alcuni centri sociali. Il problema allora non è’ quello di procedere a scioglimenti come propone la Boldrini sulla base di una univoca definizione ideologica, appunto quella del riferimento al Fascismo, che aprirebbe una serie di questioni sul terreno dei diritti di libertà e che non affronterebbe l’altra fonte di violenza che è quella di estrema sinistra- centri sociali. Bisogna invece perseguire i violenti…

Read More