Artini Massimo Artini MM Notizie 

Artini (AL): Di Maio, 10 mila candidati alle parlamentarie, quali sarebbero i requisiti irrinunciabili?

On. Artini “Di Maio dice che i 10mila aspiranti parlamentari grillini sono stati selezionati con regole ferree, le centinaia di persone eliminate dalle liste dei candidati in modo silenzioso e poco trasparente se ne facciano una ragione. Ma quali sarebbero i requisiti irrinunciabili? Di certo non contano i titoli di studio, né tantomeno l’eloquenza, altrimenti Di Maio sarebbe il primo escluso. Evidentemente non conta neanche l’esperienza, ed è ancora Di Maio a darcene conferma. Allora quali sono le caratteristiche fondamentali? Io credo che, visti i trascorsi, l’unica cosa che conta…

Read More
Spilabotte Maria Maria Spilabotte MM Notizie 

Spilabotte (PD): Vaccini, Di Maio vuole abolire la legge Lorenzin sull’obbligatorietà, i grillini sono un pericolo per il nostro Paese

Sen. Spilabotte “Le cose squallide che escono dalla bocca di Luigi Di Maio e di Matteo Salvini sono tante e su qualsiasi argomento, cosi tante che abbiamo perso il conto. Ma quelle sui vaccini oltre a essere pessime sono anche pericolose e dimostrano la totale irresponsabilità dei populisti di casa nostra. Ora al carrozzone dei politici no-vax si schiera con nettezza anche il premier in pectore dei grillini che annuncia di voler abolire la legge Lorenzin sull’obbligatorietà vaccinale. Affrontare il tema dei vaccini con questa superficialità conferma quanto i grillini…

Read More
Sammarco Gianni Sammarco MM Notizie 

Sammarco (FI): Rai, offre un servizio scadente e serve una riforma del sistema. Abolire il canone come dice Renzi o non pagarlo come dice Di Maio non sono soluzioni

Sammarco “Di Maio dice che lui non pagherebbe un euro per il canone Rai: la sua posizione è assolutamente deprecabile, un uomo delle istituzioni non può incentivare azioni contro lo Stato. Che la Rai offra un servizio a dir poco scadente è sotto gli occhi di tutti, l’azienda è stata completamente avvilita dalle politiche degli ultimi anni e serve una riforma di tutto il sistema. Ma abolire il canone come vuole fare Renzi, o dire di non pagarlo come ha detto Di Maio, non è certo il modo per risolvere…

Read More
Spilabotte Maria Maria Spilabotte MM Notizie 

Spilabotte (PD): Elezioni, Di Maio dopo il no ai vaccini si schiera contro la buona scuola

Sen. Spilabotte “Dopo il no ai vaccini ora Di Maio si schiera contro la buona scuola, ossia una misura attuata dal governo Renzi che ha stabilizzato 132mila insegnanti, incrementato gli investimenti sull’edilizia scolastica, ideato il sistema dell’alternanza scuola-lavoro utile per il futuro dei nostri ragazzi e molte altre misure funzionali e definitive. Tutto questo per il leader del Movimento 5 stelle va smantellato. Forse il fatto che lui non abbia mai lavorato non gli permette di apprezzare l’idea di un contratto a tempo indeterminato, ma io sono certo che tutti…

Read More
Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (PD): Vaccini, il M5S procede per tentativi. Prevenzione una parola a loro sconosciuta

On. Librandi “Di Maio è tornato a parlare di vaccini e ha dichiarato che, qualora dovessero vincere le elezioni, cambieranno il decreto Lorenzin e ne renderanno obbligatori solo 4. Poi, se dovessero esserci epidemie o problematiche li aumenteranno: vogliono procedere per tentativi? Per il Movimento i vaccini sono una sorta di sperimentazione sulla pelle di chi sta peggio, forse tra i tanti vocaboli astrusi dalla conoscenza di Di Maio c’è anche prevenzione, una conquista scientifica tramite cui si possono debellare le malattie e salvare la vita a moltissime persone. Probabilmente…

Read More
Artini Massimo Artini MM Notizie 

Artini (AL): Moscovici su ricette economiche di Di Maio, ennesima bocciatura del M5S

On. Artini “Il commento di Moscovici sulle ricette economiche di Di Maio è l’ennesima bocciatura del Movimento Cinque Stelle, la cui inconsistenza programmatica e incapacità di governo è ormai palese a tutto il mondo. Tuttavia l’Italia, con un governo responsabile che non sarebbe quello di Grillo, deve essere in grado di fare le sue politiche economiche in autonomia e senza il continuo e asfissiante richiamo al rigore.”

Read More
Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (PD): Elezioni, Di Maio non è credibile e il M5S ormai è una macchietta

On. Librandi “Moscovici ha usato termini istituzionali per affermare un concetto semplice: Di Maio non è credibile e le sue politiche economiche sono irrealizzabili e irresponsabili. Ormai il Movimento Cinque Stelle è una macchietta anche a livello internazionale e la sua vittoria significherebbe una sconfitta per l’Italia e per le sue ambizioni di rilancio.”

Read More
Santanchè Daniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FDI): Elezioni, Moscovici perplesso, Di Maio non governerà il Paese avremo noi il timone della barca

On. Santanchè “Moscovici parla del nostro paese e non perde l’occasione per esprimere le sue perplessità: se il vicepresidente permette, le perplessità le abbiamo noi sulle politiche di un’Unione che lo è sempre stata di nome, mai di fatto. Se il suo problema è Di Maio sappia che non sarà lui a guidare il paese, ma quando avremo noi il timone della barca ci faremo rispettare senza quella paura che ha caratterizzato il governo italiano negli ultimi 5 anni”

Read More
Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (PD): Di Maio no-vax, un clone di Salvini ma superficiale

On. Librandi “Luigi Di Maio che si schiera contro l’obbligatorietà dei vaccini voluta dal Governo dimostra di essere quello che noi andiamo dicendo da tempo: un clone di Matteo Salvini. Un emulo che conferma come i grandi avversari del Partito Democratico siano quei populisti che fanno la campagna elettorale sulla pelle degli italiani. Nel caso di Salvini siamo certi si tratti di furbizia e irresponsabilità, nel caso di Di Maio siamo convinti si tratti di superficialità’

Read More
Artini Massimo Artini MM Notizie 

Artini (AL): Roma, la gestione Raggi peserà sul voto di Marzo

On. Artini “Prima di ambire a governare l’Italia, i grillini pensassero a farlo nelle città che amministrano. Da Roma arriva la notizia di un redde rationem tra consiglieri del Movimento Cinque Stelle e giunta di Virginia Raggi. Sembra infatti che i primi abbiano disertato la riunione che avrebbe dovuto discutere dei pareri espressi dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale. Un chiaro segnale di come gli eletti dai cittadini siano sempre più insofferenti per decisioni calate dall’alto delle stanze della Casaleggio e Associati….

Read More