Sammarco Gianni Sammarco MM Notizie 

Sammarco (AP): Droga, bene sequestro GdF all’aeroporto di Fiumicino, colpo durissimo per narcotraffico internazionale

On. Gianni Sammarco (Alternativa Popolare) La Guardia di Finanza ha assestato un colpo durissimo al narcotraffico internazionale. I finanzieri, con la collaborazione dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane all’aeroporto di Fiumicino, hanno sequestrato 55 kili di cocaina purissima nello scalo romano. L’operazione ha richiesto mesi di attività d’ intelligence e ha portato all ’arresto di 17 corrieri. Oggi la lotta ai narcotrafficanti è complessa e segue nuove rotte e nuovi escamotage per immetterla sul nostro territorio. Il trend è quello di fare diversi scali europei per non far individuare il paese…

Read More
lorenzo-cesa Lorenzo Cesa MM Notizie 

Cesa (Udc): Terrorismo, dopo Manchester collaborazione tra Paesi e loro intelligence fondamentale.

Europarlamentare Cesa “A Manchester abbiamo assistito al fallimento di un intero continente, delle sue politiche di sicurezza e delle politiche di integrazione postcoloniali. Ora dobbiamo far in modo di non perdere anche la battaglia contro la tentazione al sensazionalismo. Queste sono ore cruciali per sgominare la rete terroristica che ha permesso a un semplice ventenne di diventare un kamikaze con una forza distruttiva mai sperimentata prima. È importante quindi che istituzioni e intelligence dei diversi paesi collaborino senza interferenze. Solo in questo modo i cittadini potranno tornare a sentirsi al…

Read More
Librandi Gianfranco Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (Civici e Innovatori): Manchester, la tragedia dimostra che non bisogna mai abbassare la guardia e agire di conseguenza.

On. Librandi (Civici e Innovatori) “Il fatto che l’attentatore di Manchester fosse già noto ai servizi segreti è molto preoccupante. Significa che pur avendo il quadro della situazione e dei pericoli che il paese corre è difficile agire di fronte ad azioni estemporanee e non programmate, ma qualcosa in più si può e si deve fare: i personaggi maggiormente pericolosi devono essere espulsi, come in Italia. Probabilmente c’è bisogno di più controllo e di più rigore, dato che l’attentatore era inglese e già conosciuto avrebbero dovuto monitorare ogni suo passo,…

Read More