Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (PD): Centrodestra, si finge unito ma le divisioni ci sono. Agli italiani interessano i contenuti della coalizione no le antipatie personali

On. Librandi “Il centrodestra dice di essere unito ma ogni giorno mostra crepe e divisioni clamorose. Un giorno litigano sui vaccini, l’altro cambiano idea repentinamente sul jobs act, un altro ancora Roberto Maroni accusa Matteo Salvini, il suo segretario, di adottare metodi stalinisti. Di certo la destra è più brava di noi a fingersi unita ma le divisioni ci sono e non sono solo umane ma soprattutto programmatiche. Agli italiani non interessano le evidenti antipatie personali tra il governatore lombardo e il segretario leghista, ma i contenuti di una coalizione…

Read More
Schifani MM Notizie Renato Schifani 

Schifani (FI): Dichiarazione Parisi fuori luogo, dietro scelta Maroni nessuna opposizione di FI e Lega

Sen. Schifani “Fuori luogo le dichiarazioni di Stefano Parisi, che ritiene l’allontamento di Roberto Maroni il risultato di una pressione di Forza Italia sulla Lega. In primo luogo è stato lo stesso Maroni a definire in modo chiaro i motivi della propria uscita dalle scene; in secondo luogo, sappiamo bene come la Lega sia un alleato forte e da noi sufficientemente rispettato perché la sola ipotesi sia ridicola. Parisi si tuffa appieno nel suo volo pindarico, chiedendosi se questo non favorisca la sinistra e il M5s, ma a farlo è…

Read More
Gianfranco Librandi MM Notizie 

Librandi (PD): Maroni, se vince Di Maio l’Italia rischia una brutta fine, ma affinità Salvini-M5S è l’emblema del populismo

On. Librandi “Su una cosa Roberto Maroni ha ragione: se dovesse vincere Luigi Di Maio l’Italia rischia di fare una brutta fine. Peccato che anche il segretario di Maroni rappresenta la quintessenza del populismo e va messo accanto a Di Maio tra le figure che possono rappresentare un’insidia per il futuro dell’Italia. In questi anni abbiamo assistito a continui flirt tra Matteo Salvini e gli esponenti del Movimento Cinque Stelle, un’affinità elettiva ed elettorale che a volte li rende indistinguibili. Bene l’appunto di Maroni, che però in questi anni forse…

Read More
Schifani MM Notizie Renato Schifani 

Schifani (FI): Lombardia, Maroni lascia la Regione a testa alta, amministrazione simbolo del buon governo di centrodestra

Sen. Schifani Roberto Maroni lascia la Regione Lombardia a testa alta e un elevato gradimento al suo operato tanto che tutti i sondaggi davano per certa la sua rielezione al Pirellone. La Lombardia, locomotiva d’Italia, è e resterà la regione-simbolo del buon governo del centrodestra che in vent’anni di amministrazione ininterrotta ha sempre saputo portare ottimi risultati su tema come scuola, sanità, ambiente e sviluppo economico e che ha sempre saputo incontrare il gradimento degli elettori. Il vertice di ieri ha confermato la solidità dell’alleanza, garanzia della indicazione unitaria dei…

Read More
Spilabotte Maria Maria Spilabotte MM Notizie 

Spilabotte (PD): referendum lombardia, voto elettronico, Maroni chieda scusa e ammetta il suo fallimento

Sen. Spilabotte “Dare più autonomia alle regioni potrebbe essere un cambiamento importante, siamo pronti a dare il giusto peso al voto dei lombardi e dei veneti. Ma chi ha investito soldi pubblici per il voto elettronico, creando solo disagi e disguidi, chieda scusa ai cittadini: 50 milioni di euro per un sistema che non funziona sono davvero troppi, Maroni dimostri credibilità e ammetta il suo fallimento piuttosto che ostentare soddisfazione anche laddove c’è stato uno scivolone oggettivo”  

Read More

Cicchitto (AP): valutazione del tutto negativa sui referendum, Maroni si è guardato bene dal fissare il quorum al 50%

Cicchitto: Premessa la valutazione del tutto negativa sui referendum in quanto tali, comunque in Lombardia ha partecipato una minoranza. Non a caso Maroni, che è una variante regionale del “furbetto del quartierino”, si è guardato bene dal fissare il quorum al 50%. Ha ragione il ministro Martina quando rileva che il futuro confronto non potrà sconvolgere il quadro fiscale. Rispetto a questa vicenda è però incredibile il mutismo della sinistra. L’unico che ha parlato chiaro e in modo condivisibile è stato ieri Cacciari. Dobbiamo comunque alla Corte Costituzionale se è…

Read More

Cicchitto (AP): L’ipotesi delle due monete, avanzata da Berlusconi, produrrebbe uno scatto di inflazione e ci riporterebbe anche a uno schizzo degli spread

Giustamente il presidente della Confindustria Boccia avverte Berlusconi che l’ipotesi delle due monete, da lui avanzata per realizzare un compromesso con Salvini, produrrebbe uno scatto di inflazione e – aggiungiamo noi – ci riporterebbe anche a uno schizzo degli spread. Poi e’ facile proporre una sorta di regno del Bengodi per cui si fa la flat tax si aumentano le pensioni minime a mille euro e cosi via, senza dire nulla sui tagli di spesa pubblica, anzi dando un contributo a un eventuale collasso del bilancio dello Stato qualora si…

Read More
Fabrizio Cicchitto Fabrizio Cicchitto MM Notizie 

Ciccchitto (AP): Referendum Veneto, Maroni e Zaia giocano con il fuoco

On. Fabrizio Cicchitto (Alternativa Popolare): Questi referendum consultivi sono generici, funzionali solo alla campagna elettorale della Lega. Sono anche volutamente ambigui per generare equivoci di sapore indipendentista. Bisogna ricordare che la Corte Costituzionale ha bocciato cinque Referendum richiesti dal Consiglio Regionale Veneto. Uno di essi chiedeva l’indipendenza del Veneto (come quello della Catalogna). La Corte Costituzionale ne ha bocciato un’altro che chiedeva che il Veneto divenisse una Regione a Statuto Speciale, evidentemente come la Sicilia. La Corte Costituzionale ha anche bocciato tre referendum che miravano a far rimanere nella Regione…

Read More