Putzu Andrea Andrea Putzu MM Notizie 

Putzu (FdI-AN): Roma, Zètema si conferma centro di potere e di interessi nelle nomine e nei fatti

Andrea Putzu (Dirigente Nazionale Fratelli d’Italia – An) Le nomine del Cda di Zetema confermano come l’ente partecipato al 100% dal Comune di Roma sia un centro di potere ambito da molti. Sicuramente interessa a Luca Bergamo, visto che alla guida dell’azienda che si occupa di cultura ora siedono figure particolarmente gradite al vicesindaco di Roma. Una brama di potere su Zetema che Luca Bergamo denunciava facendo riferimento all’ex ad. Albino Ruperti, dicendo che Zetema è stato un centro di potere ma oggi non lo è più’. Frasi che poi…

Read More
maullu MM Notizie Stefano Maullu 

Maullu (FI): Roma, nomine Zètema punta dell’iceberg dello strapotere di Bergamo

On. ed europarlamentare Stefano Maullu (Forza Italia) Luca Bergamo è il grande manovratore delle nomine nei ruoli chiave della Capitale. Le scelte del Cda di Zetema sono solo la punta dell’iceberg di una serie di nomine che hanno visto persone vicine al vicesindaco di Roma sedere in posti apicali di enti comunali. Non dobbiamo dimenticare il caso di Cristina Da Milano, inserita qualche mese fa nel cda del Teatro di Roma. Cristina Da Milano a maggio dello scorso anno veniva sponsorizzata su Facebook da Luca Bergamo che invitava a votarla…

Read More
Razzi Antonio Antonio Razzi MM Notizie 

Razzi (FI): Roma, nomine Zètema, scelta candidati che molto ci dice su strapotere Casaleggio e vicesindaco Bergamo

Sen. Antonio Razzi (Forza Italia) Le nomine del nuovo Cda di Zetema hanno seguito un metodo misterioso che testimonia lo strapotere a Roma di Casaleggio e del vicesindaco Bergamo. La scelta dell’amministratore delegato è ricaduta su Remo Tagliacozzo, dipendente quadro al Centro Italiano di ricerche aerospaziali arrivato ultimo nella selezione dei curricula in Zetema. Ma Colomban l’ha voluto lo stesso al vertice dell’ente di Roma Capitale. Poi il vicesindaco ha scelto Francesca Jacobone come presidente del Consiglio d’Amministrazione e infine Simonetta Lux che è stata candidata nelle liste Radicali in…

Read More
Giuseppe Cangemi Giuseppe Cangemi MM Notizie 

Cangemi (Cons. Lazio): Roma, nomine Zètema l’esempio di come M5S – Pd si spartiscono le poltrone

Giuseppe Cangemi, Consigliere regionale Lazio In Campidoglio stiamo assistendo all ’ennesimo caso in cui la Raggi dimostra di non contare niente. Nelle nomine del nuovo Cda di Zètema, il vicesindaco di Roma Luca Bergamo ha scelto un suo ex assistente, Remo Tagliacozzo, come amministratore delegato. Curiosa anche la nomina di Simonetta Lux, l’anno scorso candidata nella lista dei Radicali a sostegno di Roberto Giachetti. Stiamo assistendo a una grande pax tra Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico sulla base di ruoli e poltrone. Un episodio che conferma le trame oscure…

Read More
Putzu Andrea Andrea Putzu MM Notizie 

Putzu (FdI-AN): RAI, dopo la sconfitta Renzi punta a lottizzare l’informazione?

Andrea Putzu (Dirigente Nazionale Fratelli d’Italia – An) “Matteo Renzi prova a rimediare alla sconfitta elettorale tentando di lottizzare completamente l’informazione della Rai. Secondo quanto riporta il sito www.videopolitik.org, il piano del segretario del Pd è quello di mettere in tutte le posizioni cruciali figure professionali a lui vicine. Iniziando da Agorà, proseguendo con altri programmi di informazione e con le vicedirezioni di alcuni telegiornali. In quest’ottica si spiega anche l’indegno contratto offerto a Fabio Fazio per rimanere in Rai. Per i suoi uomini, quelli fedeli alla linea, Renzi è pronto…

Read More
Malan Lucio Malan MM Notizie 

Malan (FI): RAI, indiscrezioni preoccupano, progetto del Pd per una televisione di partito

Sen. Malan (Forza Italia, Questore del Senato) “Leggere il retroscena pubblicato dal sito www.videopolitik.org fa seriamente preoccupare per il futuro della Rai, un servizio pubblico che sembra poter diventare sempre più una televisione di partito, quello di Renzi. Le rivelazioni di videopolitik fanno emergere un quadro sconfortante sul progetto del Pd di lottizzare completamente l’informazione in vista delle prossime elezioni politiche, andando a piazzare persone vicine al suo segretario in tutte le posizioni chiave dei telegiornali, dei giornali radio e anche delle trasmissioni di approfondimento. Mi auguro che queste anticipazioni non vengano…

Read More
Santanchè Daniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FI): RAI, caselle mancanti nei programmi strategici, Pd dopo Fazio punta a lottizzare l’azienda?

On. Santanchè (Forza Italia) “Non basta il rischio di danno erariale e l’accordo con Fazio su un compenso milionario che sarà pagato dai cittadini italiani. Come si legge su www.videopolitik.org, il Pd sta cercando di lottizzare la Rai prima di lasciare Palazzo Chigi. I vertici Rai hanno annunciato in questo momento il rinnovo del contratto di Fabio Fazio così da far convergere tutte le polemiche sui suoi compensi, quando i veri giochi politici si stanno facendo altrove. Nei prossimi mesi, con ogni probabilità, assisteremo al riempimento delle caselle mancanti nei programmi…

Read More
maullu MM Notizie Stefano Maullu 

Maullu (FI): RAI, oltre polemica Fazio aperta partita su nomine, l’azienda non è di chi governa ma di tutti i cittadini

Europarlamentare Maullu “In un articolo pubblicato su www.videopolitik.org viene espresso un concetto che condivido pienamente: la polemica – giusta – sul compenso milionario accordato da Monica Maggioni a Fabio Fazio serve a distogliere l’attenzione da ben altro e cioè le nomine da fare in Rai prima della fine di questa legislatura. Nell’emittente di Stato è in atto la consueta lottizzazione operata dalla sinistra, che come sempre cerca di riempire le caselle mancanti con i propri uomini e le proprie donne così da assicurarsi un’informazione meno pungente nei propri confronti. Quello…

Read More
MM Notizie 

Mongiello (Pd): Nomine, la lista di persone indicate dal Governo risponde solo a logica lottizzatoria

Mongiello (Pd): “La longa manus di Renzi dietro le figure nominate ai vertici delle partecipate è del tutto evidente. Ciò che è accaduto è inaccettabile, e chi si ostina a elencare curricula per giustificare le scelte del Tesoro mente sapendo di mentire. Ma se vogliamo davvero discutere di profili professionali, qualcuno mi sa dire cosa ci fa nel board di Enel Alfredo Antoniozzi, ex deputato Pdl oggi vicino ad Alfano? Quali competenze ha per rivestire il suo delicato incarico? Ed è solo uno dei tanti esempi. La vicepresidente del nostro…

Read More