Comi Lara Comi MM Notizie 

Comi (FI): Brexit, bene Juncker, bocciata offerta May su cittadini Ue nel Regno Unito

Europarlamentare e vice pres. Ppe Comi “Se Theresa May pensava di venire a Bruxelles a dettare le condizioni della Brexit, si sbaglia di grosso. Credo che il presidente della Commissione europea Juncker abbia dato un’ottima risposta alla proposta del Regno Unito di dare la cittadinanza britannica a tutti gli europei residenti da almeno cinque anni. È un primo passo che dimostra la volontà da parte di Londra di non andare incontro a una ‘hard Brexit’, ma mi pare chiaro che non sia sufficiente. Sarà necessario discutere ancora di tante cose,…

Read More
librandi Gianfranco Librandi MM Notizie 

LIBRANDI (Civici e Innovatori): GB, il voto non rafforza la May per questo l’approccio a Brexit deve salvaguardare i diritti di tutti

«Questa settimana una Theresa May tutt’altro che rafforzata dalle ultime elezioni andrà a Strasburgo per iniziare i negoziati sulla Brexit. Credo che l’Unione europea sia ancora in tempo non tanto per evitare ciò che ormai è inevitabile, quanto per limitare i danni. Il voto britannico ha detto chiaramente che i cittadini del Regno Unito non sono più a favore di una ‘hard brexit’. L’Europa dovrebbe cercare di intercettare questo segnale e provare a salvaguardare più diritti possibili sia per i propri cittadini nel Regno Unito, sia per i cittadini del…

Read More
lorenzo-cesa Lorenzo Cesa MM Notizie 

CESA (UDC): GB, May continua a pagare la Brexit, senza maggioranza guarda al partito unionista senza rispetto per la storia del suo Paese

«La stessa deriva populista che ha portato il Regno Unito alla Brexit sta costando molto caro a Theresa May. Dopo aver convocato elezioni con l’obiettivo di arrivare ai negoziati con l’Unione europea forte del consenso popolare, si è risvegliata il giorno dopo l’esito delle urne con un’amara sorpresa e un parlamento spaccato in due e senza una maggioranza. Ora la premier britannica, pur di restare al potere e proseguire la sua crociata contro l’Europa, è disposta ad allearsi con il Partito unionista nord-irlandese. Si tratta di una mossa spregiudicata e…

Read More
Panzeri Antonio Panzeri MM Notizie 

Panzeri (Art. 1 MDP): GB, May senza conferme sperate e in Europa c’è ancora grande spazio per la sinistra vera.

Europarlamentare Panzeri Le elezioni inglesi ci hanno consegnato un vincitore che avrà difficoltà a governare e un vincitore morale e politico che ha portato nuova linfa alla sinistra in Gran Bretagna e in tutta Europa. Theresa May voleva una maggioranza piu forte e gli elettori non l’hanno premiata: ha avuto conferma che il suo appeal, dopo solo un anno da Primo Ministro, è fortemente minato. Esprimo a nome di Articolo 1 MDP grande soddisfazione per il risultato di Jeremy Corbin, che con il  40,8% dei consensi e ha riportato il…

Read More
Lara Comi Lara Comi MM Notizie 

Comi (FI): Unione Europea, cena tra Junker e May, la Gran Bretagna rispetti, senza furbizie, le regole stabilite da Bruxelles per questa exit.

Europarlamentare e vice pres. Ppe Comi “Le indiscrezioni sulla cena tra Juncker e May preoccupano. Il primo ministro britannico vuole attuare la sua Brexit spaccando il fronte dei paesi dell’Unione per trarre vantaggi allora si sbaglia di grosso. I cittadini inglesi hanno deciso di uscire dall’Unione con il voto popolare ed ora il governo della Gran Bretagna deve rispettare le regole che Bruxelles adotterà per questa exit, regole che sono uguali per tutti i paesi e che devono essere rispettate senza furbizie e calcoli per ottenere un’uscita migliore possibile ai…

Read More
Lara Comi Lara Comi MM Notizie 

Comi (FI): Brexit, braccio di ferro di Theresa May con l’Eu, in questo divorzio i 27 paesi restino coesi e guidino le trattative.

Europarlamentare e vice pres. Ppe Comi “Theresa May inizia il braccio di ferro con l’Europa e respinge alcune delle principali richieste della Ue. La Gran Bretagna vuole il libero mercato senza dazi, la fine della giurisdizione delle Corti europee e la fine della libera circolazione dei migranti. Per noi, oltre ad ottenere il giusto compenso per il divorzio, è importante assicurare i diritti dei cittadini Ue nel Regno Unito. La May auspica che questo avvenga in base ad un principio di reciprocità che preveda le stesse garanzie per i britannici…

Read More
elisabetta-gardini Elisabetta Gardini MM Notizie 

Gardini (FI): Brexit, dopo Theresa May i populisti sono all’erta ma, dobbiamo lavorare perché i cittadini tornino a credere nel sogno Europa e no in posizioni estremiste.

Europarlamentare e capogruppo di Forza Italia Gardini “L’uscita di scena della Gran Bretagna deve essere un momento di profonda riflessione per tutta la Comunità Europea. Oggi Theresa May consegnerà la lettera ufficialmente, da qui non si torna indietro. Scongiurare il pericolo di altre fratture insanabili deve essere il primo obiettivo e lo si può raggiungere solo ricostruendo uno spirito comunitario e iniziando a lavorare per far sì che l’Europa diventi un’opportunità e non più una limitazione. I populisti sono già all’erta: Marine Le Pen ha improntato tutta la campagna elettorale…

Read More
maullu stefano MM Notizie Stefano Maullu 

Maullu (FI): Brexit, oggi saremo tutti più deboli, l’Europa deve cambiare ma non disgregarsi.

Europarlamentare Maullu (Forza Italia, Vicepresidente della commissione Cultura del PE) “D’ora in poi saremo tutti più deboli. Oggi, con la firma di Theresa May della lettera di notifica dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona, inizia formalmente il processo di uscita della Gran Bretagna dall’Europa. Ed è una sconfitta per tutti, al netto di tutte le criticità che lo stare insieme in questa Unione europea oggi può comportare. Perché con questo muro sarà più debole il Regno Unito e sarà più debole l’Europa. Perché l’Europa deve cambiare ma non disgregarsi, con l’obiettivo…

Read More
Lara Comi Lara Comi MM Notizie 

Comi (FI): Brexit, oggi giorno triste e storico, dobbiamo cercare di restare uniti e ritrovare lo spirito comunitario, per l’Italia non c’è futuro senza Europa.

Europarlamentare e vice pres. Ppe Comi “Oggi è un giorno triste e storico allo stesso tempo: Theresa May, premier britannico, consegnerà la lettera ufficiale al presidente del Consiglio Europeo per avviare le procedure che porteranno alla Brexit. Difficile immaginare uno scenario futuro, la Scozia è in subbuglio e chiede un referendum per l’indipendenza, di certo questa uscita di scena della Gran Bretagna segna un momento cruciale per tutta l’Europa. Dobbiamo cercare di restare uniti e ritrovare uno spirito comunitario, il senso profondo di questa istituzione non si deve perdere nell’austerità…

Read More