Bonfrisco Cinzia Cinzia Bonfrisco MM Notizie 

Bonfrisco (PLI): Nonostante il parere favorevole dei medici, il tribunale ha negato a Dell’Utri la possibilità di curarsi fuori dal carcere, decisione priva di buon senso

Sen. Bonfrisco Le parole che la signora Miranda Ratti, consorte di Marcello Dell’Utri, ha affidato a “Il Tempo” esprimono in maniera chiara, netta e inequivocabile le tragiche condizioni di salute dell’ex senatore di Forza Italia al quali, nonostante il parere favorevole dei periti medici nominati dalla Procura, il tribunale ha negato la possibilità di curarsi fuori dal carcere. Le condizioni di Dell’Utri, già fragili, rischiano per la sentenza di aggravarsi in maniera seria e irreversibile: dai giudici una decisione priva di ogni buon senso e umanità.  

Read More
Santanchè Daniela Santanchè MM Notizie 

Santanchè (FI): Lo Stato ha emesso una vera e propria condanna a morte per Dell’Utri, la Magistratura ha deciso di agire in questo solo per le sue idee politiche?

On. Santanchè Lo Stato Italiano ha emesso una vera e propria condanna a morte per Marcello Dell’Utri. Un uomo malato e anziano, di 76 anni, le cui condizioni incompatibili con la detenzione erano state riconosciute anche dai consulenti nominati dalla Procura. La sentenza del tribunale di sorveglianza è vergognosa e francamente inspiegabile. Viene da chiedersi se, ancora una volta, parte della magistratura abbia deciso di agire in un certo modo solo perché influenzata dalle idee politiche di Dell’Utri.    

Read More
Cesa Lorenzo Lorenzo Cesa MM Notizie 

Cesa (UDC): Dell’Utri, condizione attuale incompatibile con la carcerazione prolungata, la decisione di oggi è una netta infrazione del diritto italiano

Europarlamentare Cesa “La sentenza del tribunale di sorveglianza nei confronti di Marcello Dell’Utri è inspiegabile e preoccupante. La condizione attuale dell’ex senatore è chiaramente incompatibile con la carcerazione prolungata: Dell’Utri è oggi un uomo vecchio e malato, dettagli assieme ai quali va considerata la pressione fisica e psicologica derivante della detenzione. La decisione di oggi, ignorando tutto questo, si configura come una netta infrazione del diritto italiano ed europeo, oltre a lasciare inascoltate le parole che la sconvolta moglie Miranda affida al Tempo. Il rispetto per la dignità della vita…

Read More
Schifani MM Notizie Renato Schifani 

Schifani (FI): Gravi condizioni di salute di Dell’Utri incompatibili con la detenzione, la decisione di negargli le cure è incomprensibile

Sen. Schifani Marcello Dell’Utri è ormai solo un uomo anziano, malato e sofferente. La decisione di tenerlo in carcere e di negargli cure adeguate allo suo status fisico è francamente incomprensibile: la nostra Costituzione nega la funzione punitiva del carcere e lì Dell’Utri rischia di morire. Una decisione, oltretutto, presa contro lo stesso parere dei consulenti della Procura che invece hanno ammesso le gravi condizioni di salute di Dell’Utri, incompatibili con la detenzione. Mi auguro che non ci siano motivazioni politiche dietro questa sera sentenza del Tribunale.  

Read More
Fabrizio Cicchitto Fabrizio Cicchitto MM Notizie 

Cicchitto (AP): Dell’Utri, il Tribunale respinge la richiesta di sospensione della pena. Evidente atteggiamento persecutorio, c’è da vergognarsi.

Cicchitto: La decisione del Tribunale di sorveglianza che respinge la richiesta di sospensione della pena nei confronti di Dell’Utri è inaccettabile e rende evidente un atteggiamento persecutorio. Di fronte ad una sentenza del genere c’è da vergognarsi.  

Read More
Malan Lucio Malan MM Notizie 

Malan (FI): Dell’Utri, l’atteggiamento del pg è incomprensibile, spero che il tribunale abbia più coraggio e giudichi con lucidità

Malan Tenere in carcere una persona di 76 anni, da tempo sofferente di cancro, solo perché si chiama Marcello Dell’Utri è un vero e proprio sfregio ai diritti umani e alla funzione rieducativa che dovrebbe avere la detenzione nel nostro ordinamento. Dell’Utri non viene messo nelle condizioni di potersi curare e di poter affrontare con serenità la sua difficile e precaria situazione sanitaria. Lo hanno ammesso persino i consulenti nominati dalla Procura. L’atteggiamento del pg che andando contro i suoi stessi consulenti si è espresso contro la scarcerazione è incomprensibile:…

Read More
Cimbro Eleonora Cimbro MM Notizie 

Cimbro (Mdp): Condanna lunga per il sanguinario Ratko Mladic, chiunque commetta simili crimini non sfuggirà alla giustizia

On. Cimbro “I crimini commessi da Ratko Mladic hanno rappresentato una delle pagine più oscure del continente europeo. Una strage recente, avvenuta solo qualche decennio fa, dove hanno perso la vita migliaia di persone la cui colpa era semplicemente quella di avere un certo tipo di nazionalità e di religione. Ora il sanguinario ex generale serbo-bosniaco dovrà scontare una condanna lunga che è il giusto epilogo giudiziario per il male che ha provocato. Su questo fronte la decisione del Tribunale dell’Aja mi sembra giusta e buon senso. Illuminante anche per…

Read More
Sammarco Gianni Sammarco MM Notizie 

Sammarco (FI): Lamezia Terme, applauso alle nostre forze dell’ordine per la grande operazione che ha portato al sequestro di 6 milioni di euro per questioni legate al traffico di droga

On. Sammarco “Un applauso alle nostre forze dell’ordine per la grande operazione che ha portato al sequestro di 6 milioni di euro per questioni legate al traffico di droga. Un grande lavoro di squadra che ha dato seguito a un provvedimento emanato dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della DDA. La Polizia Tributaria di Catanzaro ha sequestrano complessi aziendali, fabbricati e quote societarie a un uomo di Lamezia Terme già condannato in via definitiva anche per ricettazione, detenzione, bancarotta fraudolenta ed evasione. Alcune decisioni della magistratura e il tempismo delle…

Read More
paola ferrari MM Notizie Paola Ferrari 

Paola Ferrari (Osservatorio Bullismo): Tribunale di Torino 8 anni e 6 mesi per i due aguzzini che nel 2013, perseguitarono e violentarono con un ombrello un compagno di classe. Un applauso alla magistratura

Ferrari “Nel nostro Paese il bullismo è un fenomeno preoccupante e la scuola è uno dei luoghi in cui spesso vengono portate avanti violenze e angherie. Il Tribunale di Torino ha condannato a 8 anni e 6 mesi di reclusione i due aguzzini che nel 2013, allora sedicenni, perseguitarono e violentarono con un ombrello un compagno di classe. Un applauso alla magistratura per una sentenza esemplare che ha messo il bullismo sullo stesso piano di altre violenze ritenute forse più odiose dalla nostra società. Il pm aveva chiesto 8 anni…

Read More